il network

Martedì 15 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

Vent'anni de L'Arte e Il Torchio, l'incisione è internazionale

Da domenica 22 a Santa Maria della Pietà quattro mostre in una. Biennale promossa dall’Associazione Incisione Senza Confini

Vent'anni de L'Arte e Il Torchio, l'incisione è internazionale

Vladimiro Elvieri e Luca Burgazzi

CREMONA (16 settembre 2019) - A vent’anni dalla prima edizione, torna a Cremona, dal 22 settembre al 27 ottobre 2019, la X Rassegna Internazionale di Incisione, denominata fino al 2015 “L’Arte e il Torchio”. Una biennale ad invito, promossa dall’Associazione Incisione Senza Confini, a cura di Vladimiro Elvieri, coadiuvato da un Comitato organizzatore. La X Rassegna 2019, organizzata dall’Associazione Incisione Senza Confini, che vanta il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il patrocinio, la collaborazione e il sostegno del Comune di Cremona, la collaborazione dell’Associazione Italiana Ex libris (AIE) e il contributo di enti privati, si terrà al Centro culturale Santa Maria della Pietà (piazza Giovanni XXIII).
 
La Rassegna è stata presentata questa mattina, nella Sala Eventi di SpazioComune presenti l'Assessore ai Sistemi Culturali del Comune di Cremona Luca Burgazzi e Vladimiro Elvieri, presidente dell'Associazione Incisione Senza Confini e curatore dell'evento. L'inaugurazione si terrà domenica 22 settembre, alle ore 16.30, al Centro Culturale S. Maria della Pietà (piazza Giovanni XXII) con gli interventi di Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona, Renzo Margonari, artista e critico d'arte, Vladimiro Elvieri, artista e curatore generale della rassegna, Marta Anna Raczek-Karcz, presidente dell'International Print TRiennal Society di Cracovia, Donatella Migliore, critica d'arte, e Angelo Sampietro, artista e presidente dell'Associazione Italiana ec Libris (AIE).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Settembre 2019