Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Sanità e tangenti, per Guarischi chiesti tre anni e otto mesi

Al centro del processo la fornitura di un'apparecchiatura medica per la cura dei tumori all'ospedale Maggiore

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

18 Settembre 2014 - 16:48

Sanità e tangenti, per Guarischi chiesti tre anni e otto mesi

L'acceleratore lineare Vero

CREMONA - Nuova puntata del processo relativo al presunto giro di tangenti per la fornitura di unìapparechiatura medica per la cura dei tumori (l'acceleratore Vero) all'ospedale Maggiore di Cremona. I pm di Milano Claudio Gittardi e Antonio D’Alessio hanno chiesto per Massimo Gianluca Guarischi una condanna a tre anni e otto mesi di carcere. L'accusa è quella di corruzione aggravata. Prossima udienza il 30 ottobre, quando parleranno le difese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400