Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

FAENZA

Resta sotto la trave, operaio cremonese miracolato

Coinvolto in un crollo in un cantiere romagnolo insieme ad un piacentino

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

29 Agosto 2014 - 20:18

Resta sotto la trave, operaio cremonese miracolato

Carabinieri su un cantiere

FAENZA (Ravenna) - «Fortunatissimo. O, per chi crede, miracolato»: sono gli stessi inquirenti, valutata la dinamica dell’incidente e le conseguenze riportate, a definire così il 53enne operaio cremonese vittima di un infortunio sul lavoro a Faenza, in Emilia Romagna. Con lui, è stato ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena anche un 40enne di Piacenza: entrambi dipendenti di un’impresa cui erano stati subappaltati alcuni lavori in un cantiere edile, sono rimasti coinvolti nel crollo di una trave in cemento, caduta dal terzo al primo piano. I due, travolti dalle macerie, hanno riportato traumi seri agli arti inferiori e fratture multiple ma se la caveranno: secondo i medici in un mese il cremonese e in venti giorni il piacentino. Indagano i carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400