Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SICUREZZA

Notti blindate: arrivano i vigili in tre paesi

Monte, Dovera e Chieve alleati contro vandali, ladri e schiamazzi: 4 agenti in azione

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

24 Giugno 2022 - 05:20

Notti blindate: arrivano i vigili in tre paesi

L’agente Sponchioni e Lupo Stanghellini, sindaco di Monte

MONTE CREMASCO - Estate più sicura in paese, ma anche a Dovera e Chieve, grazie ai servizi di pattugliamento serale della Polizia locale. Un monitoraggio delle zone più critiche del territorio dei tre comuni, con interventi mirati organizzati in sinergia con i Carabinieri per garantire un rapido riscontro alle segnalazioni dei cittadini. Coordina il servizio, che ha già visto le prime uscite della pattuglia, il sovrintendente di Polizia locale Augusto Sponchioni.

NOTTATE TRANQUILLE AI RESIDENTI

L’obiettivo dichiarato è quello di garantire, nei tre paesi che hanno siglato l’accordo, nottate tranquille ai residenti, prevenendo episodi che possano arrecare disturbo alla quiete pubblica, a cominciare dagli schiamazzi. Particolare attenzione anche al comparto sicurezza, in chiave di contrasto alla microcriminalità e ai furti. Sino alla fine di settembre, gli agenti della Polizia locale svolgeranno un servizio nella fascia serale, per due giorni la settimana. La loro presenza sarà garantita dalle 20 alle 24, in concomitanza con gli orari e con le serate durante le quali si registra tradizionalmente il maggior numero di presenze sul territorio. Saranno ad esempio organizzate pattuglie in occasione di manifestazioni pubbliche.

«Sul territorio di Monte Cremasco, Dovera e Chieve – sottolinea il sindaco muccese Giuseppe Lupo Stanghellini – le pattuglie garantiranno la loro presenza per, tutelare, salvaguardare, prevenire e, quando necessario, reprimere i comportamenti che minano la convivenza civile, il decoro dell’ambiente, la qualità della vita sociale ed il bene privato nei territori Comunali, in fasce orarie normalmente non coperte dal servizio ordinario di vigilanza. In particolare si intende assicurare una migliore azione di presidio del territorio ed in special modo delle aree più sensibili ai problemi di sicurezza urbana e di civile convivenza».

Monte è il Comune capofila della convenzione. «La maggiore presenza degli agenti nella fascia serale – conclude Lupo Stanghellini – assume un valore aggiuntivo che auspichiamo possa fare da deterrente contro piccoli furti e atti vandalici, contribuendo ad aumentare la sicurezza complessiva dei nostri paesi».

QUATTRO I VIGILI

Sono quattro gli agenti che turneranno. I sindaci di Chieve Davide Bettinelli e di Dovera Mirko Signoroni hanno garantito il pieno sostegno al progetto da parte delle proprie amministrazioni, continuando una collaborazione trasversale tra i tre enti locali che prosegue ormai da diversi anni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400