Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Trovata morta in casa, la vittima è la 40enne Francesca Schizzi

Sul posto i RIS. La pista più accreditata è quella dell'incidente domestico. Non esistono per il momento né sospettati né indagati

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

23 Giugno 2022 - 08:28

Giallo a Casalmaggiore, donna morta in casa. Sul posto i RIS

Un mezzo del Nucleo investigazioni scientifiche

CASALMAGGIORE - Francesca Schizzi, 40 anni, dipendente dell’Asst di Cremona, l'altra notte è stata trovata priva di vita nel suo appartamento all’interno di un condominio di via Corsica, a poca distanza dalla chiesa di San Leonardo, nella stanza da letto, dal compagno Massimo Poli, ma sulla dinamica di quanto avvenuto le certezze potranno arrivare solo un po’ più avanti.

Dalla procura della Repubblica di Cremona è emerso che l’incidente domestico è la principale ipotesi su cui si sta lavorando, ma sarà l’autopsia a chiarire la causa della morte.

Non esistono comunque indagati né, al momento, sospettati. Al comando dei carabinieri hanno lavorato tutta notte e durante l’intera giornata di oggi per cercare di venire a capo di una vicenda ancora non chiarita in tutti i suoi contorni. Tanto che la salma della defunta è stata recuperata dall’impresa di onoranze funebri Giani di Asola solo intorno alle 17, al termine dei rilievi effettuati dalla sezione investigazioni scientifiche dei carabinieri. Segno che i militari hanno voluto approfondire ogni minimo dettaglio per non lasciarsi sfuggire alcun dettaglio.

schizzi

La vittima è Francesca Schizzi, 40 anni

Il Nucleo investigazioni scientifiche dei carabinieri sul posto

Infortunio domestico resta la principale ipotesi su cui stanno lavorando gli inquirenti.

La strada su cui si affaccia l'abitazione della vittima è rimasta a lungo sbarrata. Presenti sul posto i Carabinieri della compagnia di Casalmaggiore e la pm Chiara Monzio Compagnoni.

salma

La salma di Francesca Schizzi è stata rimossa dopo le 17 dall'impresa di onoranze funebri Giani di Asola

A quanto si è appreso la coppia in serata sarebbe stata vista nel centro città insieme, intorno alle 22, dopodiché avrebbe fatto rientro a casa. Il convivente di Francesca sarebbe poi uscito nuovamente di casa e quando ha fatto ritorno nell’abitazione, intorno alle due, ha scoperto la compagna esanime. A quel punto avrebbe avvertito i carabinieri recandosi di persona in caserma, al comando di via Cavour.

(FotoLive/Raffaele Rastelli)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400