Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Angeli della chiesa di San Rocco, sabato convegno nell’Auditorium Santa Croce

Focus sugli stucchi decorativi che incorniciano la chiesa posta ai margini dell’argine maestro oggetto di recenti opere di consolidamento e restauro

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

17 Maggio 2022 - 14:59

 Angeli della chiesa di San Rocco, sabato convegno nell’Auditorium Santa Croce

CASALMAGGIORE - Polo scolastico Romani ancora al fianco degli “Angeli di San Rocco”, gli stucchi decorativi che incorniciano la chiesa posta ai margini dell’argine maestro oggetto di recenti opere di consolidamento e restauro. Un “focus” sul progetto di educazione permanente al rispetto ed alla tutela del patrimonio storico, ambientale e architettonico si terrà sabato 21 nell’Auditorium Santa Croce a partire dalle 10, grazie ad un convegno che richiama i progetti “Le scuole adottano i monumenti della nostra Italia” e “Rimasti di Stucco”.

L’apertura sarà affidata al tema “La Comunità partecipa”, con gli interventi del sindaco Filippo Bongiovanni, della dirigente scolastica Daniela Romoli e del parroco don Claudio Rubagotti. Seguirà “Riprendiamoci gli stucchi e non solo: le mani in pasta”, con i docenti di Storia dell’Arte Marco Orlandi e di Progettazione e Costruzioni Aldo Boccaccia. Gli studenti della classe quinta Cat (ex Geometri) parleranno della “Storia della tecnica artistica dello stucco”. All’architetto Gabriele Pezzini il compito di parlare de “La prima parte del restauro: a che punto siamo”. Laura Romanelli relazionerà su “Tempus et Opera” e Gabriele Barucca, alla guida della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova, illustrerà “Il futuro”. Seguirà una passeggiata a San Rocco, con visione dall’argine maestro. L’incontro è pubblico ed aperto alla cittadinanza.

“Dopo le attività di approfondimento e di studio della chiesa di San Rocco - commenta il professor Orlandi -, quello di sabato sarà un momento utile per fare il punto della situazione e per evidenziare quanto resta da fare dopo la prima fase dei lavori di messa in sicurezza e di consolidamento strutturale delle parti ancora esistenti della chiesa”. Il Polo Romani segue da vicino le traversie di questo bene da diversi anni. Una giornata analoga a quella di sabato venne realizzata il 18 maggio 2018, nell’aula magna del Romani, all’insegna dell’iniziativa “Le scuole adottano i monumenti della nostra Italia”. Fu proprio grazie alla decisione di concorrere al bando nazionale ‘La Scuola adotta un Monumento’, nel 2015, che il Polo Romani realizzò un video per documentare le caratteristiche storico-artistiche di un bene scelto tra quelli presenti nel territorio. Barucca prese a cuore la vicenda e chiese un contributo per salvare San Rocco: arrivarono 100 mila euro, utilizzati per scongiurare il pericolo di un collasso delle murature scampate alla demolizione degli anni Cinquanta e la scomparsa del pregevole apparato decorativo in stucco posto a coronamento dell’arco presbiteriale. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400