Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

AL VOTO IL 12 GIUGNO

Elezioni comunali, Sigrid Bini candidata sindaco di Torricella del Pizzo

Ha 25 anni ed è consulente ambientale. Non ci sono movimenti che indichino la presentazione di altre liste

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

13 Maggio 2022 - 11:04

Elezioni comunali, Sigrid Bini  candidata sindaco di Torricella del Pizzo

Sigrid Bini

TORRICELLA DEL PIZZO - E' Sigrid Bini, 25 anni, consulente ambientale, la candidata sindaco di Torricella del Pizzo alle elezioni amministrative del 12 giugno. Guiderà la lista "Per Torricella".

sigrid bini

La decisione è stata presa ieri sera, nel corso di una riunione tra i candidati. "Abbiamo fatto alcuni incontri e c'era un po' di incertezza su chi dovesse svolgere il ruolo di sindaco - spiega Ingrid -. Alla fine si è raggiunta l'intesa sulla opportunità che il candidato o la candidata fosse conosciuta in paese. Io sono nella protezione civile, nel Comitato fiera, ero attiva all'oratorio, mi conoscono e così la scelta è caduta sulla sottoscritta".

In lista ci sarà anche Mara Viola, ex assessore a Gussola ma residente a Torricella, da molti indicata fino all'ultimo: "Ho chiesto a Mara di darmi una mano e lei ha accettato. Sarà in lista".

QUALCHE INFO SU SIGRID

Sigrid ha conseguito la maturità classica al Liceo Romani di Casalmaggiore, la laurea triennale in Biologia e la laurea magistrale in Scienze e Tecnologie per l'ambiente e le risorse all'Università di Parma.

"Torricella - dice Sigrid - è un paese tranquillo, una piccola oasi, vicina a centri importanti. Si vive bene qui e noi vogliamo lavorare perché continui ad essere così".

I CANDIDATI CONSIGLIERI

Candidati consiglieri sono Mara Viola, Rodolfo Rossi, Francesco Galli, Michela Gringiani, Cristina Carri, Debora Pelizzoni, Lorenzo Sala, Sarah Bonfatti Paini, Gabriele Marchetti e Francesco Pelizzoni.

Non ci sono movimenti che indichino la presentazione di altre liste a Torricella, anche se la scadenza è domani a mezzogiorno.

Se la lista sarà, come molto probabile, unica, dovranno recarsi al voto almeno il 40 per cento degli aventi diritto al voto perché la consultazione elettorale sia valida.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400