Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ECONOMIA DEL TERRITORIO

Lavoro, raddoppia l'Ufficio per l'impiego di Soresina: dieci addetti

All’ultimo Job Day opportunità per 70 disoccupati. In cerca di un'occupazione soprattutto 30enni diplomati

Andrea Arco

Email:

andreaarco23@gmail.com

11 Maggio 2022 - 17:31

Lavoro, raddoppia l'Ufficio per l'impiego di Soresina

Gli uffici a pieno ritmo

SORESINA -  Frequentatissimo e tra i più efficienti della Provincia (ente da cui dipende), il centro per l’impiego soresinese, pur attraversando differenti denominazioni, è operativo dal 1998, sempre sotto la Torre Civica.

Ma or le forze sono raddoppiate e gli addetti al collocamento sono diventati dieci, mentre sino alla fine del 2021 erano cinque.

Serve ben 23 comuni, per un quarto della popolazione totale del Cremonese, tra cui quella di grandi realtà vicine come Castelleone, Soncino e Pizzighettone.

AZIENDA E UTENTE TIPO

Se si va alla ricerca dell’azienda e dell’utente tipo, si scopre che le più cerca di personale sono le piccole-medie imprese e che richiedono soprattutto diplomati. Alla domanda corrisponde l’offerta: chi chiede aiuto al centro, infatti, ha solitamente finito le superiori o le scuole medie. Pochissimi i laureati, che preferiscono altre strade.

I numeri, per la filiale diretta dalla responsabile Rossella Barbaglio, sono ottimi. La squadra è cresciuta negli ultimi mesi. Tre dei nuovi addetto, del resto, sono ex navigator con alta professionalità e tutti laureati. Nell’ultimo Job Day sono riusciti a reclutare ben 70 persone idonee alla selezione da parte di una grande azienda.

Adesso gli obiettivi sono far rete con enti locali, associazioni e sindacati, con grande attenzione anche all’inserimento delle categorie fragili, delle persone invalide, diversamente abili e dei percettori di Reddito di cittadinanza o Naspi, per affiancare agli ammortizzatori sociali anche il reinserimento nel mondo del lavoro a beneficio dell’utente.

COME FUNZIONA?


Il Centro per l’impiego di Soresina è uno dei quattro presenti nel Cremonese. Dipende dal Torrazzo ed è dunque una struttura pubblica. In quanto tale, tutti i suoi servizi sono gratuiti. Ci si può, in parole povere, presentare in qualsiasi momento (in periodo pandemico, meglio previa prenotazione) e chiedere una mano per trovare lavoro. Meglio col curriculum alla mano, se non c’è, però, si può compilare sul posto insieme agli esperti. Il primo servizio è l’accoglienza allo sportello e l’orientamento, poi si può anche partecipare a corsi formazione e molto altro.

CHI FREQUENTA IL CENTRO?


L’utente medio del centro per l’impiego di Soresina ha più di 30 anni ed è inoccupato. Gran parte dei coloro che si rivolgono allo sportello di assistenza sono cittadini di origine straniera, all’incirca uno su due. Chi ha titoli di studio più alti o una grande specializzazione preferisce canali diversi, i diplomati sono invece molto numerosi. Gli uomini sono più delle donne e le azienda a conduzione familiare, o poco più, sono quelle che sondano più spesso il terreno. Ci sono certo anche grandi gruppi e multinazionali, ma questi, di solito, prediligono le agenzie private.

LA GIORNATA DEL LAVORO


Nelle scorse settimane si è tenuto un evento molto importante, il Job Day, ossia un open day del centro di collocamento che ha visto quasi un centinaio di aspiranti dipendenti far richiesta per un’esperienza con la Syngenta di Casalmorano, colosso leader nel settore agro-chimico. I selezionatori si sono rimboccati le maniche e sono riusciti a trovare un’opportunità praticamente a tutti i candidati. La grande affluenza è un ottimo segnale. Ora occhi puntati sul programma Gol (Garanzia Occupabilità Lavoratori, ndr).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400