Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SAN DANIELE PO

Addio a Lupi, pediatra gentiluomo

Si è spento a 86 anni. Il ricordo di Rescaglio: «Stimato, grande professionista, generoso e garbato»

Serena Ferpozzi

Email:

redazione@laprovinciacr.it

25 Aprile 2022 - 05:15

Addio a Lupi, pediatra gentiluomo

Giuseppe Lupi, aveva 86 anni

SAN DANIELE PO - Vasto cordoglio per la morte di Giuseppe Lupi, che se n’è andato all’età di 86 anni. Storico pediatra del paese, in molti ne rammentano la professionalità e la disponibilità. Angelo Rescaglio, suo coscritto e amico di gioventù, lo ricorda con grande stima. «Da bambini e ragazzini abbiamo sempre vissuto vicini. In quegli anni abbiamo coltivato una grande amicizia e, seppur le nostre strade si siano separate negli anni dell’università, il nostro rapporto è rimasto indelebile».

Proprio in quegli anni, infatti, Lupi ha intrapreso il suo percorso di studi per diventare medico che lo ha portato a prendere la specializzazione in pediatria. Sì, perché Lupi, è diventato il pediatra di intere generazioni di bambini prima presso l’ospedale di Codogno e poi nei paesi e in città. Se qualche genitore aveva bisogno di lui era sempre pronto a mettere a disposizione le proprie conoscenze e i propri consigli. «Quando mio figlio era piccolo – racconta una persona del paese – l’ho chiamato tantissime volte. Lo ricordo benissimo, un medico disponibile e di grande umanità». Sempre pronto a entrare con la tradizionale valigetta nelle case dei piccoli pazienti che conosceva uno a uno. Li visitava con grandissimo scrupolo, senza farsi mai pregare. Per lui, era una sorta di missione, una ragione di vita.


«Ricordo che spesso – racconta ancora Rescaglio – veniva chiamato per alcune supplenze anche a San Daniele. Una persona perbene, un grande professionista, un uomo generoso, scrupoloso che sapeva fare bene il suo lavoro. Era stimato da tantissime persone, attento, garbato e con un elevato senso della sua professione». In molti, non appena appresa la notizia della sua scomparsa si sono stretti al dolore della moglie Tina e dei figli. La camera ardente sarà allestita nella giornata di oggi dalle 9,15 alle 11,45 e dalle 15 alle 17 presso l’ospedale Maggiore di Cremona dove alle 16,30 verrà recitato il rosario. Il funerale avrà luogo domani partendo alle 14,45 dall’ospedale Maggiore per la chiesa parrocchiale di San Bernardo, quindi l’ultimo viaggio per la sepoltura che avverrà nel suo paese natale, ovvero nel cimitero di San Daniele Po.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400