Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CONFERENZA ORGANIZZATIVA

ConfLombardia, rieletto Massetti: il plauso di Rivoltini e Soffientini

Alla 11ª conferenza organizzativa si è discusso del valore della rappresentanza nell'artigianato

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

13 Aprile 2022 - 17:22

ConfLombardia,rieletto Massetti: il plauso di Rivoltini e Soffientini

Il consiglio direttivo di Confartigianato Lombardia

MILANO - Eugenio Massetti è stato confermato all’unanimità presidente regionale di Confartigianato Lombardia: in carica dal 2013, guiderà ancora per quattro anni l’organizzazione più rappresentativa dell'artigianato lombardo con 95 mila imprese e 15 organizzazioni territoriali.

Al Consiglio Direttivo, composto dai presidenti delle Confartigianato territoriali, hanno partecipato il presidente di Confartigianato Cremona, Massimo Rivoltini, con il segretario Roberto Maffezzoni, e il presidente di Confartigianato Crema, Pierpaolo Soffientini.

Temi dell’assemblea il valore e la missione della rappresentanza della Media e Piccola Impresa e dell’Artigianato riassunti nel documento di indirizzo e analisi, con le linee programmatiche fino al 2026.

«Sono onorato della fiducia nuovamente accordatemi dai colleghi – ha dichiarato Eugenio Massetti dopo la nuova elezione -. Continueremo a impegnarci a supporto delle micro, piccole e medie imprese che garantiscono la tenuta capillare sociale ed economica del nostro territorio».

«Usciamo dalla conferenza organizzativa con rinnovata e maggiore consapevolezza della missione che ci aspetta e che già stiamo affrontando in questo periodo delicato – spiega Carlo Piccinato, segretario generale di Confartigianato Lombardia -. La nostra Federazione si è dimostrata più che mai coesa, nella ricchezza delle singole specificità, e decisa nel declinare il “valore artigiano” nel “valore egli imprenditori della micro e piccola impresa».

INTERVENTO DELL'ASSESSORE GUIDO GUIDESI.

La conferenza organizzativa si è chiusa con l’intervento dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Guido Guidesi: «Il 99% delle imprese lombarde sono PMI e fanno registrare risultati di export sorprendenti, a conferma del fatto che la grandezza delle aziende non sta nella loro dimensione, ma nel valore che esprimono. Il compito della Regione per supportarle è connettere know how con programmi strategici di filiera. Ascoltare e tutelare le esigenze delle PMI vuol dire tutelare il lavoro, che è la priorità della Lombardia e dei lombardi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400