Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. AGRICOLTURA

Allevamenti intensivi e ambiente: stop alle fake news

Importante tavola rotonda in programma venerdì 18 marzo, dalle 10 alle 13, promossa da Confagricoltura Lombardia in collaborazione con Università Cattolica e Politecnico

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

15 Marzo 2022 - 19:08

Allevamenti intensivi e ambiente: insieme per un futuro comune

Riccardo Crotti, presidente di Confagricoltura Lombardia e Libera Associazione Agricoltori Cremonesi

CREMONA - “Per il settore dell’allevamento intensivo è venuto in momento di rivendicare con orgoglio gli impegni e gli investimenti assunti in questi anni per rendere il comparto sostenibile dal punto vista ambientale. Le fake news e la narrazione che da esse si è sviluppata rischiano di mettere in crisi un’intera economia che ha fatto della responsabilità ambientale un pilastro della sua azione. Per questa ragione abbiamo promosso una tavola rotonda che vuole riportare il confronto ed il dibattito nell’alveo della serietà e del rigore scientifico”.

Riccardo Crotti, presidente di Confagricoltura Lombardia, ha presentato così l’incontro che si terrà venerdì 18 marzo dalle 10 alle 13 presso l’aula magna dell’Università Cattolica di Cremona.

LA TAVOLA ROTONDA.

Dopo i saluti del sindaco di Cremona Gianluca Galimberti e del presidente della Provincia Mirko Signoroni prenderà avvio la tavola rotonda, moderata dal giornalista Sebastiano Barisoni, vice direttore esecutivo di Radio24-Il Sole24ore.

Parteciperanno Lorenzo Morelli, direttore del DISTAS - Dipartimento di scienze e tecnologie alimentari per una filiera agro alimentare sostenibile (Facoltà di Scienze agrarie dell'Università Cattolica), Giuseppe Pulina, presidente del Progetto Carni Sostenibili e docente di Zootecnia speciale all'Università di Sassari, Francesca Malpei del DIIAR, (Dipartimento di ingegneria idraulica, ambientale, infrastrutture viarie e rilevamento del Politecnico di Milano), Fabio Rolfi, assessore ad agricoltura, alimentazione e sistemi verdi di Regione Lombardia e Massimiliano Giansanti, presidente nazionale di Confagricoltura.

CONTRASTARE LE FAKE NEWS.

“In un momento di emergenza per tutta la zootecnia – ha sottolineato l'assessore Rolfi - è fondamentale organizzare incontri pubblici volti a contrastare fake news e sgomberare il campo da qualsiasi ideologia. Abbiamo gli allevamenti più controllati d’Europa, quelli con il minor numero di antibiotici utilizzati e quelli in cui si produce il cibo più sicuro al mondo, partendo dalle grandi Dop. I problemi di stretta attualità legati a peste suina e aviaria ci hanno insegnato che i pericoli arrivano soprattutto dall’esterno. Il sistema veterinario monitora in modo stringente gli allevamenti e garantisce sicurezza sanitaria. Se vogliamo promuovere in maniera sempre più efficace la sostenibilità ambientale e il benessere animale, la strada maestra è quella dell’innovazione tecnologica e degli incentivi, non dei divieti e dell’ideologia”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400