Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL QUADRO

Covid, in Lombardia 14.989 nuovi casi e 125 decessi

In provincia di Cremona 677 contagi e 6 vittime. Scende in regione il numero dei ricoverati

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

03 Febbraio 2022 - 18:14

Covid, in Lombardia 14.989 nuovi casi e 125 decessi

L'ingresso dell'area Covid del Pronto Soccorso di Cremona

CREMONA - Con 145.872 tamponi effettuati è di 14.989 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia - a Cremona 677 - con un tasso di positività stabile al 10,2% (ieri 10,1%).

Il numero dei ricoverati diminuisce nelle terapie intensive (-11, 218) e nei reparti (-71, 2.899). Sono 125 i decessi, 6 registrati a Cremona, che portano il totale da inizio pandemia a 37.416.

dati

DA DOMANI PRIME CONSEGNE PAXLOVID.

Inizierà domani la distribuzione alle Regioni e alle Province autonome dei primi 11.200 trattamenti dell’antivirale Paxlovid, la pillola anti Covid di Pfizer, dopo la firma del contratto tra la struttura del Commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo e la casa farmaceutica americana. Il contratto prevede la fornitura di complessivi 600 mila trattamenti nel corso del 2022, i quali verranno progressivamente distribuiti alle Regioni, non appena disponibili, secondo le indicazioni del Ministero della Salute e dell’Aifa.

OMICRON DUE: DIFFICILE VALUTARE GLI EFFETTI.

Al momento non è possibile valutare quali saranno le conseguenze sulla curva epidemiologica Covid legate alla comparsa anche in Umbria della variante Omicron due. È quanto emerso nel corso della conferenza stampa di aggiornamento settimanale della Regione sull'andamento della pandemia. «I dati ancora non ce li abbiamo» ha rilevato la professoressa Antonella Mencacci, direttrice del laboratorio di microbiologia dell’Azienda ospedaliera di Perugia. «La Danimarca - ha aggiunto - ha tutta Omicron due e ha tolto tutte le restrizioni. Finora di questa variante si sa che è molto simile a Omicron uno, potrebbe essere più contagiosa ma non dovrebbe essere più virulenta, cioè dare infezioni più gravi. Verosimilmente gli anticorpi che produciamo contro Omicron uno servono a proteggere contro omicron due. Sembra anche che il vaccino, pur non costruito su omicron, comunque ci protegge dall’infezione severa». «Una valutazione non c'è perché abbiamo pochissimi tamponi» ha detto Marco Cristofori del nucleo epidemiologico della Regione. "Non abbiamo i dati su quello che dobbiamo aspettarci sulla curva epidemica - ha aggiunto - perché non c'è tanta differenza tra queste due varianti».

I DATI IN ITALIA DEL CONTAGIO.

Sono 112.691 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 118.994. Le vittime sono invece 414, mentre sempre ieri erano state 395. Sono 915.337 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 964.521. Il tasso di positività è al 12,3%, lo stesso di ieri. Sono invece 1.457 nelle terapie intensive, 67 meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 95. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.324, ovvero 226 in meno rispetto a ieri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400