Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SCUOLA E IMPEGNO CIVILE

Le poesie degli studenti del Romani per le vittime della Shoah

Iniziativa delle Acli. Il presidente Tagliati: "Grazie a questi meravigliosi alunni"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

27 Gennaio 2022 - 16:01

Le poesie degli studenti del Romani per le vittime della Shoah

CASALMAGGIORE - Si intitola "La memoria di chi non può più raccontarsi" la raccolta di poesie realizzata dalle Acli di Cremona in collaborazione con l’istituto Romani di Casalmaggiore per commemorare la Giornata della Memoria. I versi sono stati scritti dagli alunni delle classi 2 A LSSA, 2 B LSSA, 3 A LSSA, 3 B LSSA, 5 B LSSA, 5 CAT. "Pensieri profondi, toccanti, commoventi - commenta il presidente Acli, Bruno Tagliati -. Ragazzi così giovani hanno colto con sincero trasporto il dolore delle atrocità dell’olocausto. Nel giorno della Shoah, intendiamo dunque, per mezzo di una delle forme più belle dell’arte, parlare di chi non può più raccontarsi, onorarne la memoria attraverso la poesia, che diviene così strumento di educazione". Il sistema territoriale delle Acli rivolge il proprio ringraziamento a "questi meravigliosi alunni" che, attraverso le loro liriche, "restituiscono la vita nel ricordo a coloro a cui è stata strappata".

CLICCA PER VISUALIZZARE TUTTE LE POESIE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400