Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

I DATI

I prezzi cresciuti del 3% in un anno: stangata sulle famiglie cremonesi

Per abitazioni, acqua, elettricità e combustibili il rincaro è del 15,2% rispetto al dicembre 2020

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Gennaio 2022 - 05:00

I prezzi cresciuti del 3% in un anno: stangata sulle famiglie cremonesi

CREMONA - Crescono i prezzi al consumo per l’intera comunità cremonese, con un incremento dello 0,4% sul mese precedente e un 3% sullo stesso mese dell’anno scorso, per quanto riguarda il confronto fra dicembre 2021 e dicembre 2020. In generale i prodotti alimentari e le bevande sono diminuiti dello 0,6%, ma nell’ampio paniere della categoria sono cresciuti farina e cereali, pane, frutti di mare freschi, latte e yogurt, uova, frutta esotica e cavoli; e diminuiti prodotti come pasta, carne suina, pesce fresco e refrigerato, frutti di mare surgelati, formaggi, oli e grassi.

Il comparto dell’abbigliamento e delle calzature ha registrato un decremento del 2% rispetto al 2020; i prezzi di abitazioni, acqua, elettricità e combustibili sono cresciuti del 15,2% rispetto al dicembre 2020; mentre mobili, articoli e servizi per la casa segnano un +0,9%. In aumento dello 0,9% i servizi sanitari e le spese per la salute. Crescono del 9% i trasporti rispetto al dicembre dell’anno scorso. In rialzo anche i costi per la comunicazione (+3,2%). Ma uno dei settori che fa registrare il maggior incremento nel mese di dicembre 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020 è quello legato ai servizi riferiti alla ristorazione e alla ricettività pari ad un incremento del 3,2%

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400