Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL NUOVO DECRETO

Vaccino obbligatorio per over 50, coinvolti 2,5 milioni di cittadini

Secondo il sottosegretario Costa le nuove misure consentono "più presenze a lavoro" e alleggeriscono il "carico dei tamponi"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

06 Gennaio 2022 - 16:35

Vaccino obbligatorio per over 50, coinvolti 2,5 milioni di cittadini

ROMA - L'obbligo vaccinale per gli over 50 scatta da quando il decreto è pubblicato e non dal 15 febbraio, chiarisce il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, parlando delle nuove misure per fermare i contagi. L’estensione riguarda 2,5 milioni di cittadini. E per andare al lavoro dovranno essere immunizzati o guariti. Per andare in banca, dal parrucchiere o alle Poste basterà il pass base. Ma la Confcommercio protesta: «Occorrerà contenere l'impatto organizzativo di un improprio ruolo di controllo e verifica da parte degli esercenti». Ecco, nel grafico seguente, i punti salienti del nuovo decreto anti-Covid.

Le ultime misure, specifica Costa, consentono «più presenze a lavoro», e anche la diminuzione del «carico dei tamponi nei territori all’origine degli ingorghi degli ultimi giorni». La burocrazia non può costringere a quarantene forzate, «un problema di cui dobbiamo farci carico», sostiene il sottosegretario. «I numeri di questi giorni - spiega Costa - hanno ingolfato la macchina, ma questo non si può scaricare sui cittadini».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400