Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Ritrovato senza vita nella sua villetta

Allarme nel pomeriggio: sul posto 118, Vigili del fuoco e Arma, ma per il 69enne non c’era più niente da fare

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

27 Dicembre 2021 - 20:22

 Ritrovato senza vita nella sua villetta

(Fotolive/Raffaele Rastelli)

CASALMAGGIORE - E’ stato trovato privo di vita nella sua abitazione, nel tardo pomeriggio di oggi, S.B., 69 anni, residente da solo a Casalmaggiore in una abitazione bifamiliare posta nei pressi della rotonda Conad.

A fare la triste scoperta sono stati i vigili del fuoco di Viadana, giunti sul posto per riuscire ad entrare in casa, visto che l’uomo si era chiuso all’interno con una doppia mandata. A chiedere l’intervento dei pompieri è stato il 118. Quando i vigili del fuoco sono arrivati, intorno alle 16.50, l’autoambulanza era già sul posto. I pompieri hanno aperto una finestra per entrare e aprire poi la porta. L’uomo era vestito e ormai esanime nella sala dell’abitazione.

Presenti anche i carabinieri di Rivarolo del Re, che hanno effettuato i rilievi del caso.

S.B. era stato visto in città nella mattina di domenica. Oggi qualcuno, probabilmente insospettito dal fatto che non rispondeva alle chiamate, ha chiamato i soccorsi, ma non c’è stato nulla da fare. Una volta ottenuto il via libera da parte della Procura di Cremona, il corpo del 69enne, che pare avesse alcuni problemi di salute, è stato recuperato dall’impresa di onoranze funebri Roffia di Casalmaggiore e trasportato all’obitorio dell’ospedale Oglio Po.

È stato accertato che si tratta di morte naturale. I vigili del fuoco hanno fatto rientro in caserma intorno alle 18.30. Sul posto si sono trattenuti i carabinieri della stazione di Rivarolo del Re e il medico che intorno alle 19.40 ha redatto il certificato di morte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400