Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL QUADRO

In Lombardia tasso di positività al 4,5%: 22 contagi a Cremona

Sono quaranta i decessi nella regione in un solo giorno

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

20 Dicembre 2021 - 19:37

In Lombardia tasso di positività al 4,5%: 22 contagi a Cremona

CREMONA - Con 56.968 tamponi effettuati è di 2.576 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia (un dato che risente del weekend) - 22 a Cremona - con un tasso di positività in crescita al 4,5% (ieri 4%). In aumento i ricoverati in terapia intensiva (+3, 163) e nei reparti (+32, 1.257). Sono 40 i decessi, che portano il totale a 34.776 morti da inizio pandemia.

contagi

ZONA BIANCA. Nonostante i dati in crescita, il presidente della Regione Attilio Fontana spera ancora di poter salvare il Capodanno restando in zona bianca. «Tutto dipenderà dai prossimi due giorni, ma credo che ci siano buone possibilità di rimanere in bianco ancora per qualche tempo», ha detto il governatore. Per fronteggiare l’aumento dei contagi, ha spiegato Fontana, «sono stati aumentati i posti sia in terapia ordinaria che intensiva» negli ospedali. Ma il potenziamento delle strutture sanitarie e l'accelerazione della campagna vaccinale potrebbero non bastare, dunque non si esclude la possibilità di imporre l’obbligo della mascherina anche all’aperto.

Un’ipotesi già oggi ventilata dal sindaco di Milano Giuseppe Sala per tutta la città e non solo per il centro. «Vediamo come va - ha detto - se servisse lo possiamo fare. Sono in contatto con la Moratti e con Fontana sempre, faremo quello che ci diranno e lo faremo come sempre senza aspettare troppo e senza cullarci in troppi dubbi e pensieri». Sala resta invece perplesso sulla necessità di un tampone per i vaccinati per entrare nei luoghi della cultura. «Può essere un deterrente ad andarci - ha detto il sindaco - faccio un po' fatica a capirlo».

controlli

PREVENZIONE E REPRESSIONE. Tanta prevenzione, dunque, per arginare la diffusione della variante Omicron. Ma non manca la repressione. Da lunedì 13 a domenica 19 dicembre è stato controllato il Green pass a 69.391 persone, principalmente nel trasporto pubblico locale. Lo ha reso noto la Prefettura di Milano, aggiungendo che le persone sanzionate sono state 152, mentre ne sono state sanzionate altre 231 per quanto riguarda l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Dei 2.771 esercizi commerciali controllati, sono stati sanzionati 45 titolari.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400