Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL QUADRO

Il contagio non si ferma: in provincia di Cremona altri 68 positivi

Tasso di positività in discesa all’1,2%. Vaccinazioni anti-Covid: accesso libero per la fascia 12-19

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

18 Novembre 2021 - 18:37

In provincia di Cremona i nuovi positivi sono 68

CREMONA - Con 135.080 tamponi effettuati è di 1.705 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia - in provincia di Cremona sono  68 - con un tasso di positività in discesa all’1,2% (ieri 1,7%). Cresce il numero di ricoverati in terapia intensiva (+3, 56) e nei reparti (+28, 584). Sono 8 i decessi, che portano il totale a 34.269 morti da inizio pandemia.

dati

PAZIENTI RICOVERATI. È dell’8% l’occupazione dei posti letto in area medica per pazienti Covid negli ospedali della Lombardia, percentuale che resta stabile al 3% per le terapie intensive. A fornire i dati è stata la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, che ha parlato di situazione epidemiologica «sotto controllo, sebbene nelle ultime settimane si assista a una costante risalita dei contagi».

vaccini

PRIMA DOSE LIBERA PER 12-19 E OVER 60. «Da oggi tutti i cittadini over 40 possono prenotare la terza dose di vaccinazione anti-Covid». Lo comunica la vicepresidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare, Letizia Moratti, ricordando anche che «chi deve ancora ricevere la prima dose ed è compreso nella fascia di età 12-19 o ha più di 60 anni può accedere ai centri vaccinali senza prenotazione».

LE ALTRE FASCE DI ETA'. Per tutte le altre fasce di età, e per ricevere la seconda e terza dose, è invece necessario prenotarsi sul portale o chiamando il numero verde 800.894.545. «E' necessario non solo continuare a proteggere noi stessi e gli altri con la vaccinazione - ha aggiunto Moratti - ma anche continuare a mantenere atteggiamenti di prudenza a partire dal distanziamento, dall’uso della mascherina e all’igienizzazione».

La vicepresidente ricorda anche che possono già prenotare la terza dose «i cittadini ad elevata fragilità, i trapiantati e gli immunocompromessi, gli operatori sanitari e sociosanitari e i maggiorenni vaccinati con Johnson& Johnson purché siano trascorsi almeno 180 giorni dalla seconda dose».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400