Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELLEONE

Officina abusiva, denunciato per sversamento di oli esausti

Blitz in cascina della Squadra Mobilezione insieme ai colleghi della Polizia Stradale di Cremona e alla Polizia Provinciale

Francesca Morandi

Email:

fmorandi@laprovinciacr.it

04 Novembre 2021 - 09:23

Officina abusiva, denunciato per sversamento di oli esausti

CASTELLEONE - Tutti i giorni partiva da Soresina per raggiungere una vecchia cascina di Castelleone. Non si occupava di agricoltura, ma in quel rustico mezzo diroccato, aveva messo su una officina abusiva. Aggiustava i motori delle macchine. Soprattutto, sversava oli esausti e rifiuti pericolosi nella fossa biologica in mezzo all’aia con il rischio e pericolo che possano essere finiti nei campi attorno. La Squadra Mobile di Cremona ha denunciato alla Procura per "attività di gestione di rifiuti non autorizzata", S.D., 40 anni, calabrese di origine, casa a Soresina, uno che le forze dell’ordine conoscono bene. L’uomo è noto per i suoi precedenti e qualche condanna: dallo spaccio di sostanze stupefacenti alle lesioni a reati contro il patrimonio. Il meccanico abusivo si è preso anche 1.500 euro di multa perché privo del registro giornale delle operazioni e perché non aveva la licenza.

IL BLITZ DELLA SQUADRA MOBILE

Il 3 novembre scorso, la Squadra Mobile ha fatto irruzione in cascina insieme ai colleghi della Polizia Stradale di Cremona e alla Polizia Provinciale. "Di fondamentale collaborazione", parla il dirigente Marco Masia. Da tempo i suoi uomini controllano le cascine disabitate del Cremonese. Più di una volta hanno scoperto serre illegali di marijuana. Nel fabbricato di Castelleone più che la droga, giravano auto. Da diverse settimane i poliziotti tenevano d’occhio il meccanico abusivo, hanno fatto accertamenti, analizzato i dati acquisiti dalle banche dati. Ieri sono andati a colpo sicuro. Nell’officina abusiva hanno trovato una ventina di auto. Il meccanico è stato sorpreso a svuotare gli oli esausti nella fossa biologica. L’indagine ha chiuso il cerchio sull’attività clandestina in totale spregio all’ambiente.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rugginesana

    04 Novembre 2021 - 11:22

    delinquente, da galera .

    Report

    Rispondi