Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS: IL QUADRO

Covid, a Casalmaggiore "Ottobre tranquillo, situazione sotto controllo"

Consueto resoconto mensile da parte del sindaco Bongiovanni: "In questo momento i positivi sono 10, 9 in centro città e 1 a Cappella"

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

02 Novembre 2021 - 16:12

Covid, a Casalmaggiore "Ottobre tranquillo, situazione sotto controllo"

Una panoramica di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE - "L'andamento del Covid anche per il mese di ottobre è stato di relativa tranquillità e mantenimento dei

Nessuno è deceduto a causa del Covid. La situazione è sotto controllo

pochi casi attivi sotto le 15 unità. Non risultano ricoveri in ospedale. Nessuno è deceduto a causa del Covid. La situazione è sotto controllo". A dirlo, nel consueto resoconto mensile, è il sindaco Filippo Bongiovanni. "In questo momento a causa della positività di una intera famiglia con figli minori, vi sono alcune classi con alunni in quarantena, tuttavia non paiono assolutamente esserci complicazioni o focolai rilevanti", riferisce il primo cittadino. "I numeri ci dicono che in questo momento i positivi sono 10, 9 in centro città e 1 a Cappella. Completamente covid free le altre frazioni. Come detto 6 positivi riguardano un cluster familiare. I casi totali sono oggi 1544, nel mese di ottobre si sono registrati solo 19 casi, rispetto ai 24 di settembre e ai 90 di agosto, i guariti sono 1481, rimangono 53 i decessi di covid da inizio pandemia. Mentre i deceduti totali del mese di settembre sono 12, in linea col 2019 e in calo rispetto al 2020, anche se più del 2018, rimane comunque assolutamente nella normale media mensile".

L'HUB AVIS

La campagna vaccinale presso l'hub AVIS di Casalmaggiore "prosegue, peraltro sarà possibile ricevere anche la terza dose di vaccino per i più fragili oltre al vaccino antinfluenzale, un grande sforzo organizzativo degli avisini, un grande vanto per la città. I residenti già vaccinati con almeno la prima dose sono 11.490 che rappresentano l'88,55% della popolazione eleggibile di cui 10.345 hanno già ricevuto la seconda dose, più del 79%. I dati casalaschi confermano la validità della copertura vaccinale sull'andamento dei casi e dei ricoveri", conclude il sindaco.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400