Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Tentano il furto in un'azienda chimica: denunciati

Si sono dati alla fuga per le campagne circostanti, ma sono stati accerchiati, raggiunti e bloccati

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

25 Ottobre 2021 - 14:25

Tentano il furto in un'azienda chimica: denunciati

CASALMAGGIORE - Nella notte del 24 ottobre i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Casalmaggiore, al termine di una prolungata attività di indagine e di ricerca, hanno denunciato due cittadini italiani, un 57enne e un 35enne entrambi pregiudicati e residenti in Puglia, per tentato furto aggravato in concorso.

Verso l’una e trenta della notte è giunto presso la Centrale Operativa di Casalmaggiore un allarme di furto presso una ditta di fertilizzanti e prodotti chimici per l’agricoltura presente in una frazione del territorio. I militari hanno trovato i vetri di una finestra completamente rotti e una scala sotto la stessa finestra, appoggiata al muro. Hanno scavalcato il cancello e ispezionato il piazzale del capannone e i mezzi della ditta presenti. Il portone del capannone era aperto. Poco dopo è arrivato il proprietario della struttura che ha notato lo spostamento di alcuni scatoloni di prodotti chimici. Ma i ladri non hanno fatto in tempo a portare via nulla.

LE IMMAGINI DI VIDEOSORVEGLIANZA. I militari hanno visionato quindi le immagini di videosorveglianza e notato la presenza all’interno del capannone di almeno tre persone che all’arrivo dell’equipaggio dell’Arma si sono date alla fuga per le campagne circostanti. I militari, ritenendo che potessero essere nascosti nelle vicinanze, hanno perlustrato il territorio, ricevendo anche il supporto delle pattuglie di San Daniele Po e di Piadena Drizzona, riuscendo così a intercettare poco dopo quattro uomini mentre attraversano la SP 343 che però riuscivano a proseguire la loro fuga nei campi.

Due dei malviventi sono stati individuati poco più tardi in una zona di campagna. I due uomini hanno provato a nascondersi in un fossato coperto da fitta vegetazione, ma sono stati accerchiati, raggiunti e bloccati. Perquisiti sul posto, non avevano refurtiva o arnesi da scasso, ma sono stati riconosciuti come gli autori del tentativo di furto presso la ditta di prodotti chimici. E per questo motivo denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400