Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Cosmetica 4.0: inaugurazione della terza edizione del corso

Si svolge presso la sede universitaria di via Bramante e conta 30 iscritti

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

22 Ottobre 2021 - 17:30

Produzioni cosmetiche 4.0: inaugurazione della terza edizione del corso

CREMA - Con la seconda conferma di cofinanziamento da parte di Regione Lombardia, erogato da ITS Nuove Tecnologie della Vita di Bergamo, si conferma il proseguimento del corso ITS Produzioni Cosmetiche 4.0 al biennio 2021-2023.

Il corso si svolge presso la sede universitaria di via Bramante a Crema e conta 30 iscritti, che si sono aggiunti ai 24 del precedente biennio 2020-2022 e ai 24 che a dicembre conseguiranno il diploma di “Tecnico Superiore per la Ricerca e lo Sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica”, corrispondente al V° livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF).

Il 59% degli studenti proviene dalla provincia di Cremona con epicentro Crema e limitrofi, ma ci sono anche studenti provenienti da altre provincie lombarde, come Lodi, Bergamo e Milano. Il 17% degli studenti fuorisede provengono da altre regioni, e ciò testimonia l’attrattiva del corso a livello nazionale.

cosmetici

TERZA EDIZIONE. Giunti alla terza edizione si conferma la continuità dell’impegno economico dei partner della prima edizione (Camera di Commercio Cremona, ACSU - Associazione Cremasca Studi Universitari, Cosmetica Italia – Associazione nazionale imprese cosmetiche), oltre all’impegno di altri partner coinvolti, tra cui l’IIS Galilei, ITS Nuove Tecnologie per il Made in Italy di Crema e REI – Reindustria Innovazione.

«La cosmesi è un punto di forza e per questo abbiamo pensato a una proposta formativa, diversa da quelle tradizionali, in cui il territorio crede fortemente – ha esordito Stefania Bonaldi, presidente di ACSU e sindaco di Crema - in collaborazione con le aziende locali che formano gli studenti secondo le loro necessità». 

«Da tre anni la Camera di Commercio di Cremona ha deciso di essere al fianco di questa iniziativa» ricorda Gian Domenico Auricchio, commissario straordinario e presidente di REI – Reindustria Innovazione. «La formazione è fondamentale e funziona quando è vicina alle iniziative delle aziende locali e la cosmetica è uno degli assi più rilevanti del nostro territorio».

«La pandemia ha evidenziato ancora di più come i lavoratori siano un anello indispensabile per l’economia del nostro Paese. La loro formazione sempre più si attesta come patrimonio collettivo per la società e per l’industria – ha affermato Renato Ancorotti, presidente di Cosmetica Italia –.Basti pensare che proprio nella nostra regione ha sede più del 55% delle imprese cosmetiche italiane e che nel territorio si concentra circa il 67% del fatturato di settore, con un ampio numero di stabilimenti produttivi di cosmetici, che vengono poi esportati in tutto il mondo».

Giuseppe Nardiello, presidente dell’ITS Nuove Tecnologie della Vita di Bergamo, afferma: «Oggi ci sono tre buoni motivi per guardare al futuro con ottimismo: le attività didattiche si svolgono in presenza, in aula, nei laboratori e nelle imprese; l’ITS ha avviato le procedure per realizzare a Crema un centro di eccellenza nazionale per la formazione superiore, l’Up-skilling e il Re-skilling nel settore della cosmesi, al fine di rispondere all’esigenza di formare super tecnici ad elevata specializzazione per il territorio lombardo e non solo».

«Questo ITS è un punto di forza del territorio. - ha dichiarato Paola Orini, Dirigente scolastico dell’IIS Galilei di Crema - L’IIS Galilei di Crema contribuisce alla realizzazione del corso mettendo a disposizione il laboratorio chimico della sede scolastica, in attesa che venga poi realizzato il laboratorio didattico presso il polo universitario in via Bramante mettendo inoltre a disposizione docenti di esperienza, del nostro istituto tecnico per le attività di formazione in aula previste dal corso ITS».

Si aggiunge, quindi, un importante tassello di un percorso a lungo termine e ad ampio respiro che prevede la valorizzazione e la promozione della vocazione cosmetica locale, occasione per il territorio cremasco di favorire la crescita del capitale umano e l’attrattività dei talenti. Il comparto cosmetico locale, infatti, è costituito da aziende d’eccellenza e caratterizzate da elevata capacità manifatturiera e produzione di qualità, ed è pronto ad accogliere i futuri tecnici per mantenere alto e innalzare, ulteriormente, il livello di competitività dell’intero settore su scala internazionale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400