Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SONCINO

Rientra clandestinamente in Italia, 30enne in manette

L'uomo fermato dai carabinieri mentre stava viaggiando come passeggero nell'auto guidata da un connazionale

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

20 Ottobre 2021 - 14:55

Rientra clandestinamente in Italia, 30enne in manette

SONCINO - Stava viaggiando come passeggero nell'auto guidata da un connazionale, quando la vettura è stata fermata dai carabinieri per un controllo stradale nella frazione di Villacampagna, lungo la SP 498. Approfondendo il controllo sulle due persone, i militari sono risaliti all'identità del 30enne marocchino che alla fine di marzo del 2017 era stato espulso coattivamente dal territorio nazionale a seguito di un decreto emesso dal Prefetto di Cremona ed eseguito dal Questore di Cremona con l’accompagnamento alla frontiera aerea di Malpensa, dove era stato rimpatriato con un volo per il Marocco. L’uomo, incurante del provvedimento applicato dalle autorità italiane, dopo il 2017 è riuscito a rientrare e muoversi clandestinamente in Italia finché nel pomeriggio del 18 ottobre è incappato nel controllo dell’Aliquota Radiomobile di Crema. Il nordafricano è stato quindi condotto presso la caserma della Compagnia di Crema e arrestato per essere rientrato in Italia prima che fossero trascorsi i previsti cinque anni dal momento dell’espulsione. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cirio2

    21 Ottobre 2021 - 08:05

    E quindi , denuncia a piede libero così adesso diventa regolare, che ridere ....

    Report

    Rispondi