Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. «BACK TO CAMBLOCK»

Il Cambonino è il regno della street art: 200 giovani in festa

Ragazzi in skateboard, trapezisti, graffiti tra gli alberi, parkour e basket: il «campetto rosso» invaso per una giornata speciale. Così lo sport diventa iniziativa sociale

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

16 Ottobre 2021 - 05:50

Il Cambonino è il regno della street art: 200 giovani in festa

CREMONA - Ragazzi in skateboard, trapezisti a testa in giù, graffiti tra gli alberi e bambini che rincorrono palloni da basket: il Cambonino ha davvero vissuto una giornata speciale, diversa da tutte le altre. Perché il ‘campetto rosso’, come viene familiarmente chiamato dagli abitanti del quartiere Piazza Francesco Riccardo Monti, è stato invaso da una coloratissima tribù: 200 persone, in prevalenza ragazzi e bambini, hanno partecipato a ‘Back to Camblock’ un’iniziativa di animazione che ha dato nuova vita ad un luogo significativo per i giovani del quartiere grazie al progetto denominato ‘CamboStreet’, realizzato nell’ambito dell’iniziativa ‘Estate Insieme’ promossa e finanziata da Regione Lombardia grazie all’impegno delle cooperative Cosper e Nazareth e dell’associazione Arci Cremona.

skate

Gli operatori dell’officina sociale ‘La Gare des Gars’ e i volontari di Arci, nell'ambito del progetto ‘Piccole cose per grandi relazioni’, hanno contattato nei mesi scorsi un gruppo di adolescenti del quartiere per condividere con loro l'idea di organizzare un paio di eventi di animazione territoriale.

PRIMO APPUNTAMENTO. Nel primo appuntamento la piazza è stata vivacizzata da diversi gruppi sportivi sensibili al sociale e vicini, come modalità, al tema della ‘strada’. I ragazzi praticanti parkour di ‘Line breakers Asd’, gli amanti dello skateboard della neonata ma attivissima associazione Arzen, e alcuni appassionati di giocoleria ed equilibrismo hanno animato e fatto sperimentare a grandi e piccini clave, trapezi e slackline. Mentre alcuni graffitari, tra cui Stefano Delvò, hanno realizzato due coloratissime scritte, un’ istruttrice della Vanoli ha seguito i piccoli che non si sono risparmiati nei tiri a canestro.

Il prossimo appuntamento di ‘Back to Camblock’ è fissato per sabato 23 ottobre dalle 15 alle 19.30 e sarà dedicato all’arte di strada: mentre al microfono si alterneranno giovanissimi ‘rappers’, tra cui diversi ragazzi del quartiere, per gli appassionati di street art ci sarà la possibilità di ammirare writers in azione o provare, in totale sicurezza e rispetto della legge, colorate bombolette.

Grazie alla partecipazione di Nicolas Bile sarà possibile anche provare a muovere qualche passo di hip hop, oppure sedersi ad ammirare le evoluzioni dei breakers.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400