Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PANDINO

Manda a scuola i figli positivi al Covid: denunciata

Nei guai anche il medico che aveva emesso la certificazione sanitaria senza aver visitato i bambini e senza aver disposto il tampone di verifica

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

13 Ottobre 2021 - 14:33

Manda i figli (risultati positivi) a scuola senza rispettare l'isolamento fiduciario: denunciata

PANDINO - I Carabinieri della Stazione di Pandino hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Cremona una cittadina straniera e il suo medico curante per i reati di epidemia, falsità ideologica commessa da un pubblico ufficiale e uso di atto falso.

I FATTI. La donna, con precedenti di polizia a carico, al rientro dal suo paese natale insieme ai suoi figli, aveva deciso di mandarli a scuola senza rispettare l’obbligo di isolamento fiduciario previsto in questo caso e l’obbligo di sottoporre, al termine dell’isolamento, a tampone molecolare o antigenico, non rispettando quindi quanto imposto dalla normativa in materia di misure di contrasto alla diffusione del Covid-19 e, in particolare, per quello che riguarda gli spostamenti da e per l’estero.

Complice di ciò anche il suo medico curante che aveva rilasciato un certificato medico per consentire il rientro a scuola dei bambini. Infatti, al termine di mirati accertamenti, i militari hanno appurato che il professionista aveva emesso la certificazione medica senza averli in alcun modo visitati e senza avere disposto il tampone di verifica.

A seguito di questo, poco dopo, due figli della donna sono risultati positivi al Covid-19 e la loro positività, di conseguenza, ha costretto la scuola ad avviare un protocollo sanitario di quarantena per una classe di ben 15 bambini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400