Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL LIBRO

"Ora le cascine soresinesi hanno una memoria"

Pubblicazione ideata da Roberto Dellanoce: contribuito oltre 50 sponsor con la Libera Agricoltori in prima linea

Piero Zanoni

Email:

pzanoni@laprovinciacr.it

12 Ottobre 2021 - 06:00

"Ora le cascine soresinesi hanno una memoria"

SORESINA - "Briciole della civiltà rurale soresinese", il volume recentemente presentato in Sala Mosconi a Soresina, racchiude molteplici aspetti: artistico, etnografico, antropologico e storico. Un’opera multiculturale, insomma, nata da un'idea di Roberto Dellanoce, curatore di tante mostre collettive e personali allestite principalmente nelle Sale del Podestà, e lui stesso pittore con all’attivo decine di esposizioni. «Il progetto - spiega Dellanoce - risale a circa un anno fa, sotto l’egida del Gruppo Culturale San Siro, che annovera tra i suoi componenti di riferimento la professoressa Adele Emilia Cominetti e l’architetto Rinaldo Vezzini. Obiettivo, non perdere la memoria delle storiche cascine di Soresina, sia in città, che nelle frazioni e nel territorio. Ne sono state censite oltre cinquanta dagli anni Sessanta del ’900».  Altro obiettivo, a cui Dellanoce tiene molto, è la solidarietà. I proventi della vendita di Briciole andranno infatti ad una delle più importanti associazioni locali, il Magico Basket guidato dalla docente Mariana Beretta, espressione concreta di inclusione dei diversamente abili anche attraverso lo sport.

Pensato e realizzato durante la pandemia provocata dal Covid-19, il libro è frutto della determinante collaborazione dei proprietari delle stesse cascine, ma anche della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi (in particolare proprio della delegazione di Soresina), che ha aderito con entusiasmo, in primis nella figura del soresinese Amedeo Ardigò di cascina Mancina, vicepresidente della Libera. Un’adesione non solo empatica ma di sostanza. L’opera, stampata in 400 copie, è stata realizzata infatti grazie ai fondi donati da oltre cinquanta sponsor locali: agricoltori, imprenditori, artigiani, negozianti, titolari di bar e ristoranti, e anche da privati cittadini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400