Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ESPERIENZA IN AZIENDA

Estate alternativa, a Crema premiati 13 studenti dello Stanga

Le borse lavoro per l'impegno nella gestione della cascina Gallotta: si sono occupati delle coltivazioni e degli animali

Dario Dolci

Email:

redazione@laprovinciacr.it

10 Ottobre 2021 - 05:50

Estate alternativa, a Crema premiati 13 studenti dello Stanga

CREMA - C’è chi in estate va in vacanza o si riposa e chi invece sceglie di lavorare nell’azienda agricola della propria scuola. È quanto hanno fatto 13 studenti dell’Istituto agrario Stanga, che si sono alternati nello svolgere i lavori necessari alla cascina Gallotta. Nei mesi estivi, si sono occupati delle coltivazioni e degli animali, sotto la guida del docente Attilio Maccoppi. E per questo sono stati premiati. La consegna delle borse lavoro è avvenuta ieri mattina nel giardino della scuola del viale di Santa Maria alla presenza della dirigente Roberta Ghirardosi, della direttrice della sede cremasca Serena Cracolici e della vice Monica Regazzetti. Le borse lavoro da 100 euro ciascuna sono state messe a disposizione dall’Associazione ex allievi dello Stanga, rappresentata dal presidente Basilio Monaci e dallo stesso Maccoppi. Per l’amministrazione comunale è intervenuto l’assessore Fabio Bergamaschi. «Il ministero dell’Istruzione — ha spiegato la dirigente — ha istituito soltanto da quest’anno il Piano scuola estate. Ma allo Stanga ciò avviene da sempre. Siamo felici di essere tornati in presenza e di poterci ritrovare. Per la scuola è un ritorno alla normalità».

Anche Monaci ha salutato la ripresa dell’appuntamento annuale: «Il lavoro nell’azienda agricola aiuta i ragazzi a capire quali

Il lavoro nell’azienda agricola aiuta i ragazzi a capire quali siano le loro passioni e i loro interessi, che in campo agrario possono essere molteplici

siano le loro passioni e i loro interessi, che in campo agrario possono essere molteplici. Ringrazio i genitori che hanno permesso ai figli al lavoro in estate, perché vuol dire che sanno cosa significhi essere impegnati e rendersi utili. Il lavoro fatto in azienda è riconosciuto come stage e l’Associazione ex allievi aggiunge anche un contributo economico». Cracolici ha ringraziato l’Associazione per le 13 borse lavoro e Maccoppi per aver organizzato le attività estive. A chiudere il giro degli interventi è stato l’assessore Bergamaschi: «La scuola coltiva relazioni, talento ed esperienze. Ai ragazzi che si sono offerti di lavorare in estate va detto bravi, perché in periodo di vacanze si preferirebbe fare altro. Questo tipo di esperienza formativa è importante, perché permette di coltivare le proprie passioni». Dopo gli ultimi pensionamenti e passaggi di grado, la direzione dell’azienda agricola Gallotta di Sotto passerà ora al docente Marco Samarani. E in azienda, gli studentidello Stanga avranno modo di svolgere le attività pratiche durante l’intero anno scolastico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400