Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL LUTTO

Crema, addio al papà della «Treccia d'Oro»: Maccalli aveva 83 anni

Il suo dolce è diventato un simbolo della città. I funerali nella parrocchiale di San Benedetto, a due passi dalla sua pasticceria

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

06 Ottobre 2021 - 20:38

Crema, addio al papà della «Treccia d'Oro»: Maccalli aveva 83 anni

Vittorio Maccalli

CREMA - E' morto oggi pomeriggio, all'età di 83 anni, Vittorio Maccalli, titolare della pasticceria «Treccia d'Oro». Uno dei personaggi storici della città, tanto è vero che il suo dolce tipico - l'omonima Treccia d'Oro) - è diventato uno dei simboli di Crema. Il funerale verrà celebrato venerdì alle 10,30 nella parrocchiale di San Benedetto, a due passi dalla pasticceria che Vittorio aveva aperto nel lontano 1954. «Mio padre — ricorda il figlio Gianpietro — viveva per la famiglia e per il lavoro. E io ne sono fiero».

Vittorio Maccalli era familiare a centinaia e centinaia di cremaschi che in quel negozio sono entrati almeno una volta. Si dava per scontato vederlo dietro al banco, intento a confezionare i suoi dolci. Non importava quanto tempo fosse passato da quel 1954, si entrava e lo si «voleva» vedere lì. Un sorriso e la sua Treccia d’Oro erano gli ingredienti. Anni e anni di lavoro, ripagati certo, ma con tanti sacrifici.

Il figlio Gianpietro racconta che il fisico di Vittorio si era via via indebolito dopo la morte di sua moglie Giuseppina, avvenuta nel novembre dello scorso anno. E ancora era rimasto scosso dalla prematura scomparsa della nuora. Oggi la notizia che in poche ore ha letteralmente fatto il giro della città. E non poteva che essere così.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400