Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

I NODI DEI TRASPORTI

Ferrovie, Cremona in pressing: "Finanziare subito il raddoppio da Piadena a Codogno"

Incontro con la Commissaria straordinaria Chiara De Gregorio: entro novembre dialogo aperto con il Ministero

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

28 Settembre 2021 - 16:45

Ferrovie, Cremona in pressing: "Finanziare subito il raddoppio da Piadena a Codogno"

CREMONA - Incontro importante, richiesto dal Comune di Cremona, con la Commissaria straordinaria per il raddoppio della tratta ferroviaria Mantova-Piadena-Cremona-Codogno Chiara De Gregorio. All’incontro, che si è tenuto a Palazzo Comunale, oltre ai rappresentanti dell’Amministrazione comunale, hanno partecipato rappresentanti della Provincia di Cremona, della Camera di Commercio di Cremona e dei sindacati. Rispetto alla tratta ferroviaria Piadena-Cremona-Codogno, al momento non ancora finanziata, la decisione presa di comune accordo è di chiedere un incontro, entro novembre, al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili come enti pubblici (Comune, Provincia e Camera di Commercio) insieme alla Commissaria stessa. In quell’occasione, oltre a rappresentare le richieste delle parti economiche e sociali, verrà chiesto che nel prossimo contratto di programma che regola i finanziamenti tra Governo e Rete Ferroviaria Italiana (RFI) per il periodo 2022-2027 sia presente il finanziamento totale del raddoppio della tratta ferroviaria Piadena-Cremona-Codogno, fondamentale per il territorio e per il Paese. Nel frattempo, per quanto riguarda il progetto di raddoppio Mantova-Piadena, sono stati aggiunti finanziamenti derivanti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e si è in attesa delle autorizzazioni da parte del Ministero della Transizione Ecologica, avendo già ricevuto il via libera da Regione.

 

La Commissaria straordinaria sta anche lavorando con Regione per accordare i progetti del raddoppio ferroviario e quello dell’autostrada Cremona-Mantova, in modo che si possano favorire entrambe le progettualità, conciliando efficienza e risparmio. Proseguono intanto i confronti sul tema del superamento dei sottopassi: per quello di Sesto e Cavatigozzi sono previsti ulteriori sopralluoghi per giungere ad una progettualità ottimale. Durante l’incontro, alla Commissaria è stata manifestata anche la volontà, da parte dell’Amministrazione comunale, di lavorare, in collaborazione con le imprese, per il miglioramento e l’incremento della rete ferroviaria a servizio della zona del porto canale. All’interno di un quadro generale sulle infrastrutture, è stata anche rappresentata la volontà, in accordo con la Sindaca di Piacenza, Patrizia Barbieri, di insistere per il ripristino del collegamento Cremona-Piacenza

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400