Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL CASO SHOCK

Bullizzata e abbandonata per strada: salvata dagli agenti

Ragazzina trovata piangente a Orzinuovi da una pattuglia: ora campagna di sensibilizzazione a scuola

Andrea Arco

Email:

andreaarco23@gmail.com

21 Settembre 2021 - 06:00

Bullizzata e abbandonata per strada: salvata dagli agenti

ORZINUOVI - «Sei brutta e grassa». Parole crudeli, ingiuste, false e taglienti, pronunciate da un gruppo di ragazzini adolescenti nei confronti di una coetanea, scoppiata in lacrime e abbandonata dai sedicenti ‘amici’ per strada. In suo soccorso, con parole di conforto, arrivano gli agenti della polizia locale che erano di pattuglia. Accompagnata a casa e rincuorata, la giovane ha ritrovato coraggio e sorriso. Adesso i vigili entreranno nelle classi per parlare del bullismo.

 

Tutto è accaduto lo scorso weekend, durante una delle tante pattuglie di quartiere. Sul ciglio della strada gli uomini in divisa notano una ragazza in lacrime e si offrono subito di prestare soccorso. La teenager spiega agli agenti l’accaduto, riportando le terribili parole proferite dal gruppo di bulletti. «Abbiamo immediatamente pensato portarla a casa e di parlare in privato con i genitori che, come spesso accade, erano all’oscuro di quanto stava accadendo», spiega Vittorio Paloschi, al comando della stazione di piazza Vittorio. 

Ora è attivo un dialogo fra polizia, Comune e scuole che porterà probabilmente, nei prossimi mesi, a una serie di incontri e lezioni ad hoc dei vigili proprio sul tema del bullismo. Saranno coinvolti nella campagna di sensibilizzazione tutti gli studenti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400