Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

NEL MANTOVANO

Nutrie congelate servite nei tramezzini, operazione del Nas di Cremona

Denunciato e multato il titolare del locale per commercio di sostanze alimentari nocive

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

12 Settembre 2021 - 10:57

Nutrie congelate servite nei tramezzini, operazione del Nas di Cremona

MARMIROLO (SAN BRIZIO) -  Nutrie congelate servite nei tramezzini ai clienti del bar. E' la scoperta che hanno fatto, durante un blitz, i carabinieri di Marmirolo, insieme al Nas di Cremona. Il titolare 42enne del bar Baraka, nella frazione mantovana di San Brizio di Marmirolo, dovrà pagare una multa di oltre 4 mila euro per il reato di “commercio di sostanze alimentari nocive” in quanto deteneva, per la successiva somministrazione, prodotti carnei derivanti dalla macellazione di sottoprodotti animali vietati.

Nel corso dell’ispezione a carattere igienico sanitaria, dalla verifica dei prodotti contenuti in un surgelatore a pozzetto, tra i vari alimenti privi di tracciabilità, sono saltate fuori due carcasse intere di nutria, in promiscuità con altri cibi destinati alla somministrazione.

Considerato che i roditori in questione non possono essere destinati al consumo umano, come disciplinato dalle circolari interministeriali, i militari hanno proceduto al sequestro delle carcasse e dei restanti prodotti, per oltre trenta chili, ormai infestati e contaminati, per il successivo smaltimento.

Oltre alla denuncia sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 4.500 euro per il mancato rispetto delle procedure “HACCP” (Hazard Analysis and Critical Control Points che può essere tradotto in “sistema di analisi dei pericoli e punti di controllo critico”) ed è stato richiesto il provvedimento di sospensione dell’attività all’ATS Val Padana.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400