Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Po in secca, agosto da dimenticare

Il livello e la portata sono ai minimi storici: negli ultimi 65 anni peggio solo nelle estati del 1961 e del 1962

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

09 Settembre 2021 - 17:09

Po in secca, agosto da dimenticare

CREMONA -  Il livello idrometrico al vecchio ponte in ferro è stabile da ormai dieci giorni: oggi alle 12 si è assestato a quota - 6,58, confermando la preoccupante secca. Sotto questo punto di vista, il mese di agosto è stato il terzo peggiore degli ultimi 65 anni, preceduto solo dalle estati del 1961 e 1962. Ma secondo il periodico bollettino dell’Autorità distrettuale del fiume Po, la situazione attuale dello stato di severità idrica risulta ancora divisa in due aree distinte: una in condizioni pressoché normali a nord del Grande Fiume, dove le pregresse precipitazioni di luglio e serbatoi in linea con le medie garantiscono un soddisfacimento irriguo pressoché complessivo, e l’area a sud, che versa invece in uno stato di costante sofferenza con zone in forte criticità dove non si registrano piogge significative da oltre 70 giorni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400