Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GENIVOLTA: LA STORIA

I fiori di Elena al teatro Arcimboldi di Milano

La cremonese Severgnini selezionata al concorso «Bouquet in cerca d’autore»

Matteo Berselli

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

08 Settembre 2021 - 09:02

I fiori di Elena al teatro Arcimboldi di Milano

Elena Severgnini e una delle sue composizioni

GENIVOLTA - Da Genivolta a Milano per decorare il Teatro degli Arcimboldi. È il viaggio floreale di Elena Severgnini, titolare de Les Bouquets, selezionata per adornare con le proprie creazioni uno dei camerini dello storico edificio milanese. Chiuso da tempo, ha riaperto (o meglio, è tornato a rifiorire) proprio in questi giorni con un evento/concorso denominato ‘Bouquet in cerca d’autore’: 17 camerini, solitamente inaccessibili, sono stati personalizzati da importanti firme del design, in modo da regalare un’esperienza unica agli artisti e alla città. In pratica diciassette fioristi, provenienti da tutta Italia, sono stati invitati a completare un’ambientazione ciascuno con un bouquet a tema, simbolo del classico omaggio all’artista. A Severgnini, adocchiata e apprezzata per le creazioni postate sui social, è stato assegnato il camerino 16, ribattezzato ‘Fuori dalle righe’, dove le righe per l’appunto la fanno da padrone. «In realtà – racconta Severgnini – ho deciso di concentrarmi su altri dettagli. La mia ispirazione è arrivata dallo specchio tondo con bordo ottone; dal legno, re indiscusso del camerino; dalle linee morbide della storica poltrona di Gio Ponti nella rivisitazione di Molteni. Insomma, ad ispirarmi è stato l’ambiente in cui mi sono trovata e i miei bouquet volevano essere un tributo».

Per le sue composizioni la fiorista genivoltese si è affidata a colori caldi: «Ho scelto l’arancione, complementare del verde, i fiori secchi, immancabili dettagli lignei, le rose e le calle nere come le pareti del camerino. Spero che chi le osservi si appassioni quanto mi sono appassionata io a realizzarle. Sono orgogliosa che mi sia stata concessa un’opportunità di tale prestigio: mi sento onorata e la considero un’esperienza indimenticabile». Oltre che un’expo, ‘Bouquet in cerca di autore’ è anche un concorso e fino al 27 settembre è possibile votare il proprio camerino preferito, esprimendo fino a un massimo di due preferenze, visitando il sito teatroarcimboldi.it. Chi invece volesse ammirare di persona gli spazi normalmente vietati del teatro, e le composizioni dei 17 professionisti ingaggiati, può farlo tramite prenotazione sino a venerdì. Aperto da oltre dieci anni, qualche tempo fa il negozio ‘Les Bouquets’ ha cambiato sede, restando sempre però lungo via Roma, a Genivolta. Ma in questi giorni il talento e la creatività della titolare possono vantare una vetrina d’eccezione: il cuore di uno dei templi della cultura milanese.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400