Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SAN GIOVANNI IN CROCE

Asinari in pista per il terzo mandato

L'attuale sindaco si ricandida: ecco la squadra tra conferme e volti nuovi

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

03 Settembre 2021 - 07:30

Asinari in pista per il terzo mandato

SAN GIOVANNI IN CROCE - Pierguido Asinari, 53 anni, docente universitario, vicepresidente della rete bibliotecaria cremonese, si candida per la terza volta a guidare il Comune di San Giovanni in Croce. Lo fa presentando alle prossime elezioni comunali del 3 e 4 ottobre un nome e un simbolo di lista inediti. Partiamo proprio da qua: «San Giovanni al centro — spiega Asinari — è il nuovo nome con cui si presenta la mia lista e che vuole fotografare il nostro paese così com’è oggi: moderno, attrattivo, dinamico, con servizi che richiamano gente dai centri limitrofi. Il simbolo della lista raffigura i monumenti simbolo di San Giovanni, ponti fra il passato e il futuro: da Villa Medici alla Filanda, dallo skyline della piazza con il particolare monumento ai caduti all'antica collegiata di San Zavedro».



Con Asinari un gruppo di persone composto da sette consiglieri uscenti e tre nuovi ingressi. «I consiglieri uscenti che si ricandidano sono Federica Bernardi Pirini, Alice Buoli, Tiziana Favero, Fabrizio Galli, Erica Maglia, Susanna Poli, Giovanni Zardi. I nuovi candidati sono Davide Ghizzi, commesso e installatore tecnico, già attivo in paese in quanto collabora con diverse associazioni, Filippo Visioli, studente e atleta dell'Interflumina, che ha già conseguito diversi risultati nell'atletica leggera, Marco Zanichelli, studente universitario, da poco alle prese con una start up nella filiera agricola-alimentare». Il sindaco uscente tiene a fare una precisazione: «In realtà la nostra è una lista allargata. Molte sono infatti le persone che partecipano attivamente alle attività amministrative, sostenendo l'operato della nostra lista pur non rientrando tra i dieci candidati al consiglio comunale, persone che mettono a disposizione tempo e competenze per il loro paese. È il segno tangibile della voglia di mettersi in gioco, dell'amore e dell'orgoglio nel contribuire a far crescere San Giovanni, in un percorso che è sotto gli occhi di tutti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400