Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL QUADRO

In provincia di Cremona registrati 23 nuovi positivi

In Lombardia calano ricoveri e tasso di positività: 8 vittime

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

28 Agosto 2021 - 17:13

In provincia

CREMONA - Con 43.598 tamponi effettuati sono 540 i nuovi casi in Lombardia, 23 in provincia di Cremona, con il tasso di positività in calo all’1,2% (ieri 1,6%). Calano i ricoveri sia in terapia intensiva (-2, 42) sia nei reparti ordinari (-2, 331). I decessi sono 8 - nessuna vittima a Cremona - per un totale di 33.909 morti in regione dall’inizio dell’epidemia.

Per quanto riguarda i casi per provincia la più colpita è quella di Milano con 163 nuovi positivi. Seguono Brescia con 75, Monza e Brianza con 43, Bergamo con 40, Varese con 35, Mantova con 27, Cremona e Lecco con 23, Pavia con 22, Lodi e Como con 19 e Sondrio con 2 casi.

AIFA. Dopo reazioni avverse gravi a carico della sfera coagulativa con prima dose del vaccino anti Covis Vaxzevria di AstraZeneca è possibile il richiamo con vaccino a m-RNA anche negli ultra sessantenni. È quanto annuncia l'Agenzia del farmaco (Aifa) sul proprio sito. «Analogamente a quanto già deciso per i soggetti con meno di 60 anni, applicando il principio di massima precauzione, l’Agenzia specifica che, nei soggetti che abbiano presentato reazioni avverse gravi di tipo trombotico o comunque a carico della sfera coagulativa dopo somministrazione di Vaxzevria, si può procedere al richiamo con un vaccino a m-RNA».

L’Aifa, «a seguito di richieste pervenute da parte di alcune Regioni relativamente agli interventi da adottare a seguito della comparsa di una reazione avversa (ADR) grave dopo la prima dose di un vaccino anti COVID-19 - si legge sul sito dell’agenzia - acquisito il parere della propria Commissione Tecnico-Scientifica, precisa che non è possibile fornire raccomandazioni generali a fronte dell’eterogeneità delle casistiche che necessitano di specifica valutazione clinica.

Per le altre casistiche di ADR, si ritiene che, in assenza di dati derivanti da studi ad hoc, non sia possibile esprimere raccomandazioni di carattere generale che prescindano dall’esame delle specifiche ADR e dalla valutazione clinica dei singoli casi».

IN ITALIA. Sono 6.860 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 7.826. Sono invece 54 le vittime in un giorno, rispetto alle 45 di ieri. Sono 293.464 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 265.480. Il tasso di positività è del 2,34%, rispetto al 2,95% di ieri. Sono 511 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, stabili rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 42. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.111, 3 in meno rispetto a ieri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400