Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. LA PREVENZIONE

Vaccini: mezzo milione di dosi, il traguardo è vicino

In questi giorni ritmi rallentati negli hub, si confida nella settimana prossima. La fascia over 70 ha superato il 90% dei vaccinati, in costante aumento i teenager

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

28 Agosto 2021 - 06:25

Vaccini: mezzo milione di dosi, il traguardo è vicino

CREMONA - Si avvicina il traguardo del mezzo milione di vaccini somministrati, dall’inizio della campagna in provincia di Cremona. In base ai dati comunicati nelle scorse ore dall’Azienda tutela della salute Val Padana, che sono aggiornati a mercoledì, le dosi sfiorano quota 489 mila. Ultimamente, il ritmo delle vaccinazioni negli hub del distretto cremonese e cremasco ha rallentato per via delle poche prenotazioni, ma è molto probabile che già con la fine della prossima settimana si aggiungano le 11 mila somministrazioni che consentiranno di superare quota 500 mila.

Come sempre, Ats fa il punto sia sui dati dell’Azienda socio sanitaria territoriale di Cremona, che oltre a CremonaFiere comprende i centri vaccinali di Casalmaggiore e del Nuovo Robbiani di Soresina, sia sul lavoro dell’ex tribunale di Crema, in capo all’Asst cremasca.

Nel territorio cremonese e casalasco i vaccini anti Covid erogati sono arrivati a quota 291.299, di cui 214.369 dosi Pfizer, 44.967 AstraZeneca, 25.695 Moderna e 6.268 Johnson & Johnson.

Nel distretto cremasco sono state somministrate 167.646 dosi, così suddivise: 124.821 Pfizer, 28.596 AstraZeneca, 11.347 Moderna e 2.882 Johnson & Johnson. Le rimanenti 30 mila vaccinazioni sono riconducibili a dosi inoculate in strutture socio sanitarie e Rsa della provincia.

In merito alla copertura della popolazione, ormai la fascia di età degli over 70 ha raggiunto e superato il 90% dei vaccinati almeno con la prima dose. La quasi totalità di queste persone in là con gli anni ha fatto anche il richiamo. Le percentuali di prime dosi sono molto alte anche tra le fasce 60-69 e 50-59 e sfiorano l’80% tra i quarantenni.

Tra i più giovani la campagna è ormai avviata verso risultati simili. Interessante notare come siano di più i ventenni dei trentenni che sino ad ora hanno aderito. Una differenza di quattro punti percentuali sia nel distretto cremasco (78 contro 74%) sia in quello cremonese (74 a 70).

In costante aumento anche le somministrazioni tra i teenager. La fascia 12-19, l’ultima a partire, ha vissuto un’accelerazione nell’ultimo mese che ha portato 8.539 ragazzini nel Cremonese e 8.273 nel Cremasco (pari rispettivamente al 62 e al 66% degli aventi diritto) a ricevere la prima dose. Entro le prossime due settimane, vale a dire prima dell’inizio delle scuole, molti di loro faranno il richiamo, così da arrivare con una protezione completa al momento del rientro sui banchi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400