Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GUSSOLA

Alla scuola media, «aria pulita e sanificata»

Pronto il progetto da un milione e mezzo di euro per l’adeguamento energetico e antisismico

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

27 Agosto 2021 - 06:05

Alla scuola media, «aria pulita e sanificata»

La scuola media: come cambierà

GUSSOLA - Aria costantemente pulita, sanificata e leggera per gli alunni della scuola media «Angelo Giuseppe Roncalli» e solidità dei muri garantita, grazie ad un importante progetto di efficientamento energetico e di adeguamento sismico del costo di un milione e mezzo di euro, presentato ieri mattina alle 10.30 in sala giunta.

«Una programmazione attenta delle opere pubbliche e una progettazione di qualità hanno prodotto un risultato di grande valore per l’Unione dei Comuni Terrae Fluminis, che ha ottenuto un contributo di un milione e 200 mila euro nell’ambito dei finanziamenti statali per l’edilizia scolastica», ha spiegato il presidente Stefano Belli Franzini, sindaco di Gussola, affiancato dal vicepresidente Emanuel Sacchini, primo cittadino di Torricella del Pizzo, dal vicesindaco e assessore al Bilancio di Gussola Pier Luigi Franchi, e in collegamento video, dall’assessore all’Istruzione Doris Bia. 

Questo contributo rappresenta la ciliegina sulla torta di un’opera di potenziamento del sistema scolastico-sportivo che annovera la riqualificazione della scuola dell’infanzia e del nido

Presenti i progettisti di Studio Rinnova, Damiano Chiarini e Nicholas Corbari. Impossibilitata a essere presente la dirigente scolastica Paola Premi che ha accolto con grande favore la notizia. «Questo contributo rappresenta la ciliegina sulla torta di un’opera di potenziamento del sistema scolastico-sportivo che annovera la riqualificazione della scuola dell’infanzia e del nido, l’intervento di riqualificazione sismica ed energetica della palestra scolastica e della palestra polivalente, da Palatenda all’attuale PalaGhidetti, la riqualificazione e la realizzazione di un nuovo campo polivalente in sintetico, dei percorsi ciclopedonali sicuri grazie al bando percorsi Casa-Scuola-Comune di Gussola, l’utilizzo di energie rinnovabili e la messa in sicurezza della primaria, per un investimento totale sul territorio che conta 4 milioni e 40 mila euro. Il progetto per la scuola media è da subito stato valutato in modo positivo e ha ottenuto il terzo posto in Regione per la sua qualità».

«Per noi — ha commentato Chiarini — ottenere una premialità di questo tipo è una soddisfazione, dopo che con il bando Free per il PalaGhidetti e la palestra avevamo già ottenuto un primo posto». Corbari ha spiegato che «la struttura è in cemento armato e per i canoni degli anni Settanta era stata realizzata bene. Adesso però, occorre colmare alcune lacune emerse dall’analisi fatta. Verranno pertanto collocati dei cosiddetti Controventi dissipativi tipo Brad che andranno a incamerare l’energia sismica e a dissiparla in caso di emergenza. Penso che possa essere motivo di orgoglio che un Comune piccolo porti avanti un progetto così innovativo».

«Potenzialmente — ha aggiunto Belli Franzini — grazie a 300 mila euro del Gestore dei servizi energetici grazie alla produzione di energia prevista da fotovoltaico, tutto il progetto potrebbe non costare un euro alle nostre casse».

Sacchini: «È un tassello importante per arrivare a chiudere un cerchio di una serie di investimenti di peso sul territorio. Credo che la nostra Unione abbia dimostrato di essere una di quelle che funzionano meglio e va dato atto del lavoro svolto ogni giorno dal presidente, dagli amministratori di Gussola e Torricella e anche dai dipendenti comunali».

Franchi ha aggiunto che «il progetto in sostanza si autofinanzia e ci consente di non indebitare il Comune ma di procedere con altri interventi».

Bia ha sottolineato che «l’opera contribuisce a rendere più attrattivo il nostro paese».

Anche perché «l’obbiettivo dell’Unione è lasciare i paesi migliori di come li abbiamo trovati». L’affidamento lavori è previsto per giugno 2022. Le tempistiche precise saranno definite più avanti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400