Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TRA DEVOZIONE E AVVENTURA

Pellegrini ciclisti dal Vaticano a Finibus Terrae

Dieci tappe per il viaggio di cinque amici cremonesi che percorreranno oltre mille chilometri

Luca Ugaglia

Email:

redazione@laprovinciacr.it

25 Agosto 2021 - 19:56

Pellegrini ciclisti dal Vaticano a Finibus Terrae

CREMONA - Millecento chilometri, da Roma a Santa Maria di Leuca lungo gli itinerari della Francigena del Sud, ci sono tutti. E i cinque cremonesi partiti domenica pomeriggio da piazza San Pietro, in dieci giorni li macineranno uno dopo l’altro in bicicletta, a qualsiasi temperatura e condizione di tempo. Affrontando un dislivello di circa 10 mila metri. Arriveranno davanti al santuario dedicato alla Madonna de Finibus Terrae, nel punto in cui i pellegrini dalla Puglia si imbarcavano per raggiungere la Terra Santa solcando il Mediterraneo. Le tappe dell’impresa toccheranno Castelgandolfo, Terracina, Gaeta, Teano, Benevento, Lucera, Monte Sant’Angelo, Trani, Polignano, Brindisi, Otranto e infine Santa Maria di Leuca. Un viaggio lungo e faticoso, ma anche ricco di fascino e suggestione fra ulivi, vigneti, mandorli, sole, mare e tanta storia. Loro sono Alfredo Lupi, Angelo Scaglioni, Claudio Antoniazzi, Ivan Carini e Pierluigi Tagliati. Domenica di buon mattino dalla città del Torrazzo hanno raggiunto quella «eterna» a bordo del furgone guidato dall’amica Wanda Massari, che coordina tutta la logistica. Il tempo di prepararsi e poi il primo impegno sui pedali.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400