Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SCALDOLARA RAVARA

Alberi malati e tagliati, fermata la riqualificazione della piazza

Stop al cantiere in attesa delle determinazioni della Soprintendenza. Ripartenza a breve

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

22 Agosto 2021 - 06:05

Alberi malati e tagliati, fermata la riqualificazione della piazza

SCANDOLARA RAVARA - È stato il taglio di quattro tigli malati a causare lo stop di oltre un mese ai lavori di riqualificazione e messa in sicurezza di piazza Italia a Scandolara Ravara. Lo conferma il sindaco Roberto Oliva, che illustra la vicenda: «Dopo il taglio di quattro tigli posti a lato della piazza, dalla parte del municipio, c’è stato chi ha effettuato una segnalazione del fatto alla Soprintendenza — spiega —. La rimozione delle piante è stata effettuata sulla base delle indicazioni contenute in una relazione agronomica, che indicava la pericolosità degli alberi. Una situazione poi confermata, perché si è visto che all’interno erano cavi».

Quindi potenzialmente a rischio di caduta. «Fatto sta che questa situazione, in attesa delle determinazioni della Soprintendenza, mi hanno indotto a fermare in via precauzionale i lavori — continua il sindaco —. Con i funzionari non ci sono problemi, ci siamo parlati e il via libera a proseguire già ci sarebbe, ma preferisco avere qualcosa di scritto prima di riaprire il cantiere. L’unico rilievo che hanno mosso è stato quello della mancata comunicazione preventiva rispetto al taglio, ma non si tratta comunque di nulla di particolare, proprio perché l’azione ha il conforto della relazione agronomica». I tempi per il riavvio delle opere dovrebbero essere abbastanza rapidi.

La riqualificazione creerà uno spazio polivalente allestito con una pavimentazione lapidea di pregio. Vengono inoltre abbattute le barriere architettoniche di marciapiedi e dislivelli, portando tutto sullo stesso piano.

Il progettista Giovanni Salomoni ha optato per la conservazione delle alberature esistenti e per la creazione di un angolo verde attrezzato dove potersi sedere all’ombra di alberi da fiore. L’importo complessivo dei lavori è di 84.702.50 euro. Il progetto della «nuova piazza» è stato realizzato con il contributo della Regione Lombardia assegnato sulla base della legge regionale del 4 maggio 2020, numero 9, relativa agli interventi per la ripresa economica. La data di consegna dei lavori è il 17 maggio scorso, la durata prevista inizialmente era di 100 giorni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400