Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Parco del Serio: è allarme incendi

Appello del presidente Monaci: «A Ferragosto evitate di accendere fuochi per fare le tradizionali grigliate»

Dario Dolci

Email:

redazione@laprovinciacr.it

13 Agosto 2021 - 14:50

Parco del Serio: è allarme incendi

CREMA - Inizia domani il weekend di Ferragosto, durante il quale, puntualmente, le aree attrezzate del Parco del Serio vengono prese d'assalto dagli amanti delle grigliate all'aperto. Oltre ad invitare i frequentatori al rispetto dell'ambiente e a non abbandonare i rifiuti, come sempre purtroppo accade, il presidente Basilio Monaci quest'anno ha voluto lanciare anche un grido di allarme: «Il caldo delle ultime settimane ha causato, a fronte del disseccamento della vegetazione, un concreto pericolo di propagazione di incendi anche all’interno delle aree del Parco. Al fine di prevenire situazioni di pericolo, sia per la flora e la fauna presenti nella zona protetta sia per le persone residenti, voglio invitare alla prudenza e all'attenzione, richiamando tutti a tenere comportamenti corretti e responsabili».

L'appello è a chi ha già programmato un pic nic nel Parco. «Invito tutti i cittadini - prosegue Monaci - in questi giorni di meritate vacanze, a visitare e a trascorrere liete ore nel Parco del Serio ma tengo a ricordare che è indispensabile non accendere fuochi nei boschi o in aree con vegetazione secca intorno e non gettare mozziconi di sigaretta ne altri oggetti dai finestrini delle auto. Sottolineo infine, che la semplice accensione di un fuoco nelle zone non autorizzate, anche se non si sviluppa alcun incendio, comporta comunque il pagamento di una sanzione».

Le guardie ecologiche volontarie vigileranno lungo l’asta del fiume, mentre il Parco ha preparato un decalogo da rispettare: «Non bruciate mai residui vegetali come foglie, frasche, rami, cespugli, stoppie o felci all’interno delle aree boscate; non usate apparecchi che producono fiamme o scintille nelle zone a rischio di incendi; non accendete fuochi per barbecue direttamente a terra ma utilizzate aree appositamente attrezzate oppure barbecue dotati di appositi raccoglitori delle braci, controllando al termine dell’utilizzo di averle spente bene. Inoltre, evitare di gettare rifiuti che possano divenire esche per gli incendi, per esempio un vetro rotto a terra in grado di concentrare i raggi solari in un’area limitata; parcheggiate le auto nelle apposite piazzuole di sosta, evitando di entrare nelle aree naturali, dove le parti calde a contatto con erbe secche possono provocare inneschi di fiamme».

In caso di fumo nel bosco o in altre aree naturali occorre chiamare immediatamente il Corpo forestale dello Stato (numero verde 1515) oppure i vigili del fuoco al numero verde 112.

«Confidiamo nel senso civico e nell’intelligenza dei frequentatori – conclude Monaci – invitandoli al rispetto delle regole descritte».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400