Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Marciapiedi dissestati, al via la manutenzione da 40 milioni

Ecco quali sono le strade interessate dagli interventi programmati per la sicurezza dei pedoni

Massimo Schettino

Email:

mschettino@laprovinciacr.it

13 Agosto 2021 - 08:15

Marciapiedi dissestati,  al via la manutenzione da 40 milioni

CREMONA - Quaranta milioni per la sistemazione di tratti di marciapiede particolarmente malridotti in alcune vie della città che causano «situazioni di estremo pericolo». Li ha destinati ad Aem il Comune nell’ambito del capitolo di spesa relativo alle manutenzioni straordinarie, che gode anche di contributo regionale. Contestualmente l’amministrazione ha affidato i lavori alla ex municipalizzata, che ha già predisposto il progetto esecutivo. Il cronoprogramma prevede mini cantieri di un paio di giorni per una durata complessiva di circa due settimane. Le strade interessate sono via Sabotino, via Pietro Araldi Erizzo, via Garibotti, via Massarotti, via Trebbia, via dei Navaroli, via della Ceramica e via Vecchia. Non presente nell’elenco, Aem conta di intervenire anche su viale Trento e Trieste con i risparmi ottenuti dai ribassi. Il piano dei cantieri dovrebbe prendere il via dalla metà di settembre.


«Gli interventi — si legge nella relazione tecnica — riguardano marciapiedi che sono caratterizzati da significativi flussi di traffico pedonale, pertanto i ripristini previsti sono particolarmente rilevanti ai fini della messa in sicurezza dei percorsi destinati all’utenza debole. Nel tempo si sono infatti ingenerate situazioni di estremo pericolo per la circolazione pedonale connesse alla formazione di ammaloramenti profondi, progressivamente aggravati dai fenomeni piovosi, che determinano la necessità di ripristinare la portanza della pavimentazione con estrema urgenza». I lavori si svolgeranno in due fasi e consisteranno prima nella fresatura di due centimetri dello strato legato a bitume e poi nel ripristino del tappeto d’usura in conglomerato bituminoso fino a due centimetri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400