Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

L'INTERVISTA

"Dietro i vandalismi c'è l'odore dell'odio"

Lo psichiatra Paolo Crepet: "Abbiamo fatto credere alle nuove generazioni che questo mondo va bene così"

Felice Staboli

Email:

fstaboli@laprovinciacr.it

07 Agosto 2021 - 06:10

"Dietro i vandalismi c'è l'odore dell'odio"

Professor Crepet, a cosa si deve questo dilagare di atti vandalici?
«All’odio, se ne sente l’odore e non parlo solo dei ragazzi ma anche dei loro genitori».

C’entra qualcosa il Covid?
«In un certo senso, sì. I ragazzi sono stati chiusi in casa per via del lockdown. Oggi si prendono la rivincita e spaccano tutto. Ma prima bisognerebbe interrogarsi su cosa fanno i genitori».

Verso i quali lei non è mai stato indulgente.
«I genitori purtroppo hanno la tendenza a coprire i loro figli in tutti i modi. Non danno regole, oppure quando le danno, poi non le riescono a far rispettare. Oggi i genitori mostrano una grave mancanza di capacità di comando».

Un tema affrontato anche nel suo ultimo libro, Oltre la tempesta-Come torneremo a stare insieme (Mondadori).
«L’educazione necessità di coraggio. Educare i figli significa prepararli al futuro e alle sue sfide. Nel libro parlo della necessità di un atteggiamento audace che ci aiuta a sfidare le correnti del conformismo. La costruzione del futuro, però, passa anche attraverso un maturo impegno collettivo».

Lei parla anche del virus.
«Quando il virus sarà sconfitto lascerà una cicatrice interiore che ci accompagnerà per molto tempo. Per questo dobbiamo reagire, fin da adesso. Per arrivare a questo c’è bisogno di comportamenti maturi, di una società preparata, di genitori che guardano al mondo dei loro figli con fiducia. In una parola: c’è bisogno di intelligenze».

Ma qual è la causa di così tanti comportamenti assurdi?
«In parte è dovuto alla mancanza di autorità da parte dei genitori, abbiamo fatto credere alle nuove generazioni che questo mondo va bene così. Loro hanno i loro privilegi e tutto diventa più complicato. Soprattutto con questa crisi, dire ai figli che va tutto bene, ci vuole un bel coraggio».

L'INTERVISTA COMPLETA SUL QUOTIDIANO IN EDICOLA IL 7 AGOSTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400