Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

AGNADELLO

Dà in escandescenze dopo un incidente, arrestato

Violenza e minaccia a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e possesso di documenti falsi: sono i reati contestati al 48enne condannato a 2 anni, 4 mesi e 28 giorni

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

31 Luglio 2021 - 13:44

Dà in escandescenze dopo un incidente, arrestato

RIVOLTA D'ADDA - I Carabinieri della Stazione di Rivolta d’Adda, in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Milano, hanno arrestato un 48enne italiano, residente ad Agnadello, pregiudicato.

La vicenda che riguarda l’arrestato risale al gennaio del 2017 quando l’uomo, rimasto coinvolto in un incidente stradale a Truccazzano (Mi) durante la compilazione del C.I.D. ha esibito una falsa placca recante la scritta “Polizia di Stato” ed ha iniziato a minacciare la controparte. Giunta sul posto una pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione, il 48enne ha dato in escandescenza mostrando anche a loro il falso distintivo, inveendo e strattonando uno dei militari e provocandogli delle lesioni alla spalla.

L’arrestato, che dovrà espiare una condanna di 2 anni, 4 mesi e 28 giorni è stato accompagnato dai Carabinieri di Rivolta d’Adda presso la Casa Circondariale di Lodi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400