Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ISOLA DOVARESE

La maestra va in pensione

Maria Eugenia Leonardi lascia la scuola elementare del paese dopo 42 anni

Serena Ferpozzi

Email:

redazione@laprovinciacr.it

31 Luglio 2021 - 09:42

La maestra va in pensione

Il sindaco Gansi e la maestra Maria Eugenia Leonardi

ISOLA DOVARESE - Maria Eugenia Leonardi dopo 42 anni di servizio va in pensione. Storica insegnante elementare del paese in riva all’Oglio ha concluso l’anno scolastico e all’età di 60 anni si dedicherà ad hobby e passioni, assaporando un po’ di meritato riposo, anche se un po’ di malinconia la sente già. 

Non è stato facile insegnare nel proprio paese, non sono mancate le difficoltà ma ci sono state anche tante soddisfazioni. Rivedere i propri alunni, dopo che sono diventati genitori e avere a scuola i loro figli, è stato molto bello

Dopo aver terminato gli studi magistrali, ha vinto un primo concorso che le ha permesso di lavorare negli asili nido. Per alcuni anni ha prestato servizio a Castelleone. Poi dopo aver vinto un altro concorso ha iniziato il suo percorso come insegnante elementare, nei primi anni a Pessina Cremonese e poi, dal 1990 sino a fine carriera, alla primaria di Isola Dovarese, suo paese d’origine dove è nata e dove ha frequentato lei stessa la scuola.

«Non è stato facile insegnare nel proprio paese, non sono mancate le difficoltà ma ci sono state anche tante soddisfazioni. Rivedere i propri alunni, dopo che sono diventati genitori e avere a scuola i loro figli, è stato molto bello. A settembre non so come farò, sicuramente l’ambiente scolastico mi mancherà. Ho lavorato 42 anni e ho avuto la fortuna di fare un lavoro che mi piaceva. Certo non è stato semplice conciliare il lavoro con la famiglia, ma sono davvero contenta di esserci riuscita, grazie al sostegno di miei genitori e dei miei suoceri. Nel corso della mia carriera scolastica ho vissuto molti cambiamenti. All’inizio ho insegnato tutte le materie agli alunni che prendevo in prima e portavo sino in quinta. Poi il sistema è cambiato e dall’insegnante unica si è passati a tre insegnanti, dalla mezza giornata al tempo prolungato. E negli ultimi anni, visto che ero di ruolo e una figura costante per la scuola ho insegnato italiano».

E proprio nei giorni scorsi l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianpaolo Gansi le ha consegnato una targa per ringraziarla «per la sua lunga carriera dedicata alla formazione umana e culturale della nostra comunità».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400