Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

MONTICELLI D'ONGINA

E' di un 23enne originario del Mali il corpo ripescato nel Po

Il ragazzo era stato notato sulla balaustra di un ponte a Piacenza una decina di giorni fa

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

28 Luglio 2021 - 16:35

E' di un  23enne originario del Mali il corpo affiorato nel Po

MONTICELLI D'ONGINA - L’allarme è scattato verso l’ora di pranzo, quando un pescatore ha notato qualcosa che galleggiava fra il ponte di San Nazzaro e le griglie della centrale idroelettrica. Avvicinandosi, la terribile scoperta: oggi nel tratto di fiume Po che precede la conca, è stato ritrovato il corpo senza vita di un giovane uomo. Quasi sicuramente, come conferma l’abbigliamento, si tratta del 23enne originario del Mali di cui erano state attivate le ricerche a Piacenza lo scorso 17 luglio.

A recuperare il cadavere sono stati i vigili del fuoco di Piacenza e Fiorenzuola, allertati dai carabinieri di Monticelli al comando del maresciallo Raffaello Gnessi. Con l’ausilio di una imbarcazione della Motonautica San Nazzaro, con al timone il presidente Ezio Cremona, hanno raggiunto il punto in cui si trovava il corpo e lo hanno trasportato a riva. Sul posto, come medico legale, anche la dottoressa Marinella Fagnoni. A Monticelli è arrivato anche il fratello del 23enne, per un primo sommario riconoscimento. La salma è stata poi affidata ai necrofori dell’impresa Montani che l’hanno portata in obitorio a Piacenza.

Il 23enne era stato notato sulla balaustra del ponte di Po a Piacenza, alle 16.30 di una decina di giorni fa. All’arrivo della polizia municipale aveva alzato le braccia e si era lanciato di schiena. Immediatamente erano state attivate le ricerche, anche con elicottero, andate avanti per giorni ma senza esito. Al momento non si conoscono le cause dell’estremo gesto, non è neppure stato escluso che all’arrivo degli agenti possa essersi agitato scivolando. Pare, però, che mentre era sul ponte stesse effettuando una videochiamata con alcuni parenti residenti all’estero.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400