Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL SONDAGGIO

Green Pass "strumento giusto" per il 38%. Ma il fronte del dissenso è rovente

Oltre uno su quattro esprime un secco "no" perché «la libertà personale è intoccabile in ogni caso»

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

24 Luglio 2021 - 13:53

Green Pass "strumento giusto" per il 41%. Ma il fronte del dissenso è rovente

CREMONA - «Sì, il Green Pass è la soluzione che abbatterà la circolazione del virus»: ne è convinto il 38% degli utenti che hanno partecipato al sondaggio lanciato 24 ore fa sul sito web laprovinciacr.it. Ma c’è anche un 27% che la pensa in maniera diametralmente opposta: «La libertà personale è intoccabile in ogni caso». Posizioni agli antipodi, specchio di un dibattito divisivo e incendiario. C'è, poi, un 23% che crede che il lasciapassare sia «il modo ideale per convincere a vaccinarsi scettici e no vax».

Le opinioni intermedie — pro o contro, ma con motivazioni più sfumate — hanno raccolto un numero nettamente inferiore di consensi. Il 4% sostiene che il Green Pass sia «l’ennesima mossa che penalizza pesantemente le attività economiche»; una percentuale identica si dice a favore del 'lasciapassare' nonostante «l’applicazione complicata»; il 2% pensa che non sia più tempo di restrizioni perché «gli ospedali sono praticamente vuoti». Insomma: i «sì» prevalgono sui «no». Ma il fronte del dissenso è rovente e i suoi numeri sono tutt’altro che marginali. Infine, c'è un 1% che non si è ancora fatto un'opinione precisa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mariopietro.gioia

    24 Luglio 2021 - 16:14

    38% + 23% + 4% = 65% A me sembra una ottima percentuale di favorevoli! Come mai nel titolo si parla solo del 388%?

    Report

    Rispondi