Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA DENUNCIA

Sul ponte di Casalmaggiore sorpassi e insulti

"Se rispetti il limite dei 50 km/h la gente ti suona e ti guarda come se fossi un marziano"

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

21 Luglio 2021 - 06:15

Sul ponte di Casalmaggiore sorpassi e insulti

CASALMAGGIORE - «Attraversare il ponte ti fa venire l’ansia. La gente ti suona e ti guarda come se tu fossi un marziano ma purtroppo le regole sono quelle». Sono sempre più numerose le manifestazioni di insofferenza verso chi trasgredisce il codice della strada guidando lungo il ponte di Po. Un tema di recente rilanciato anche dal presidente del Comitato Trenopontetangenziale, Paolo Antonini. Sui social infatti si susseguono le testimonianze di chi si imbatte in comportamenti non consoni e decide di sfogarsi.

«Ieri — ha scritto una cittadina su ‘Sei di Casalmaggiore se…’  — sono venuta da San Polo a Casalmaggiore due volte, e durante le quattro attraversate del ponte sul Po ho purtroppo notato che i miei 50 km/ora hanno infastidito molti. In una decina mi hanno sorpassata (di cui uno con la mano pesantemente sul clacson). Per non parlare di quelli che, in direzione opposta alla mia, i 50 li facevano per due». La cittadina auspica poi, in modo colorito, che sensori o telecamere puniscano chi non rispetta le regole. Un’altra cittadina conferma: «Anche io sono passata due volte ieri e mi e successo la stessa cosa sia al mattino che al pomeriggio». C’è però anche chi non è d’accordo: «Ma non lo capite che la gente che lavora non può andare a 50 km all’ora?». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400