Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

FORTE DEI MARMI

"Casa al Mare" sotto assedio, scatta il coprifuoco

Assembramenti, eccessi e vandalismi nella spiaggia attorno alla residenza del Comune di Casalmaggiore

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

20 Luglio 2021 - 06:05

 "Casa al Mare" sotto assedio, scatta il coprifuoco

CASALMAGGIORE - Troppi eccessi, vandalismi e comportamenti sopra le righe nella spiaggia libera che si trova nei pressi della Casa al Mare di Forte dei Marmi, di proprietà del Comune di Casalmaggiore, e così il sindaco della località balneare toscana, Bruno Murzi, cardiochirurgo in pensione, decide di porre un freno con un'ordinanza. Il provvedimento dispone il divieto di accesso alla spiaggia libera di Forte dei Marmi durante le ore notturne. A renderlo noto è stato il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni: «Ho ritenuto opportuno diffondere l’informazione perché tutti siano al corrente delle regole attuali in vigore in quella zona», spiega il primo cittadino.

Il divieto riguarda «tutto l’arenile di Vittoria Apuana, dal confine lato Massa concessione Yacthing Club Versilia fino al confine comunale con il Comune di Montignoso sino al 30 agosto 2021, dalle ore 21 alle 6 al fine di evitare situazione di emergenza sanitaria o di igiene pubblica». I contravventori saranno puniti a norma dell’articolo 650 del codice penale e ritenuti personalmente e civilmente responsabili dei danni che possano derivare a persone e cose in conseguenza alle trasgressioni commesse. Va detto, dunque, che la Casa al Mare è assediata dall’ordinanza che riguarda la spiaggia libera. «La nostra spiaggia – osserva Bongiovanni – è in concessione». Per cui non ci sono divieti relativi all’arenile di stretta pertinenza della struttura casalese ma tutt’intorno vale il provvedimento. Va anche detto che dalle 21 in poi non è neppure consuetudine che ci sia qualcuno ancora in spiaggia tra chi soggiorna là. Giusto, comunque, che si conoscano le regole decise dall’amministrazione pubblica di Forte dei Marmi, a tutela di tutti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400