Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS: LE NUOVE MISURE

Cremona, c’è il ritorno dei turisti. Primi segnali di ripresa

L’assessore Manfredini: «L’impegno promozionale sulla città sta dando i suoi frutti»

Nicola Arrigoni

Email:

narrigoni@laprovinciacr.it

18 Luglio 2021 - 10:08

Cremona, c’è il ritorno dei turisti. Primi segnali di ripresa

Turisti a Cremona in piazza del Comune

CREMONA - Una coppia di tedeschi fa colazione al tavolino del bar con vista su una bottega liutaria, mentre la loro piccola gattona ai loro piedi. Una famiglia di francesi si fa un selfie con la cattedrale che fa da sfondo, insieme al mercato dei fiori. Sono tornati, a piccoli gruppi, si confondono fra i cremonesi, ma ci sono. Sono i turisti.
«Si comincia a sentir parlare tedesco, francese, inglese — dice soddisfatta l’assessore al Turismo Barbara Manfredini —. Il termometro delle presenze ci viene dagli afflussi allo sportello del Servizio di promozione turistico, ma anche dal riscontro più che positivo che sta avendo la campagna promozionale, Trovami. Sono vicino».
Non sono grandi numeri, ma segnano comunque una ripresa. A giugno hanno chiesto informazioni turistiche sotto i portici di palazzo Comunale 869 turisti di cui 739 italiani e 130 stranieri. L’anno scorso erano stati 688, di cui 670 italiani e 18 stranieri. Nella prima metà di luglio le presenze straniere stanno raggiungendo quelle registrate in tutto il mese di giugno. Negli ultimi 15 giorni gli italiani che si sono rivolti al front office del Servizio di promozione turistica sono stati 192 contro i 97 dell’anno passato, gli stranieri sono stati invece 107 contro i 24 delle prime due settimane di luglio 2020.

«C’è voglia di ritornare a girare e se gli stranieri raccontano di una città che non manca di attirare persone che arrivano da Francia, Germania, Inghilterra svizzera, Giappone — spiega l’assessore — le presenze italiane danno conto di come la scelta del turismo di prossimità non sia un ripiego, ma costituisca una risorsa in cui abbiamo sempre creduto. È in questa direzione che va la campagna promozionale ‘Trovami’ che sta riscuotendo un notevole successo. Sono oltre un centinaio le persone che hanno partecipato al gioco di riconoscimento dei monumenti e a cui andranno in palio biglietti del sistema museale. È un bel segno di interazione e di interesse».

La comunicazione e la promozione non si sono mai fermate: «EastLombardy, la partecipazione al bando Lombardia Attrattiva, con un progetto di promozione turistica denominato Cremona con Gusto dove riproporremo. La visita nelle botteghe sono alcune delle iniziative in essere e che condividiamo con Camera di Commercio — . Il bando di Lombardia Attrattiva prevede un budget di 60 mila euro di cui 30 a carico del Comune e altrettanti erogati da Regione Lombardia. Non da ultimo il passaggio della Mille Miglia, del Giro d’Italia hanno dato alla città visibilità, così come i concerti e gli appuntamenti di spettacolo che hanno movimentato le presenze in città. Continuare così è un obbligo per tornare a vedere la città brulicare di turisti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400