Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

I CONCORSI

Pandino paese di miss: la reginetta ora è Anna

Dopo Lara e Sara, la studentessa universitaria alle finali nazionali in corsa per due titoli

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

11 Luglio 2021 - 06:20

Pandino paese di miss: la reginetta ora è  Anna

Anna Sampò

PANDINO - Continua la tradizione delle miss pandinesi. Dopo Lara Tranchini, tra le prime 50 alle finali nazionali di Miss Mondo Italia nel 2019, e Sara Capanna, che nello stesso anno aveva partecipato alle finali regionali di Miss Italia, adesso tocca alla 20enne Anna Sampò, studentessa di Scienze dei servizi giuridici alla Bicocca di Milano, dopo aver ottenuto un anno fa la maturità al Pacioli di Crema, dove ha frequentato l’indirizzo amministrativo.

La particolarità di Anna, che vive in paese con i genitori e ha una sorella più grande, è quella di partecipare contemporaneamente a due concorsi di bellezza e di aver superato in entrambi i casi le selezioni regionali. Il primo è Miss Principessa d’Europa: si è aggiudicata il primo posto alla serata che si è tenuta nelle scorse settimane a Travagliato. Il secondo è Miss Reginetta d’Italia, dove ha vinto la selezione che si è svolta nei giorni scorsi nel locale On the road di Inzago.

Sarà dunque tra le protagoniste delle finali nazionali. Per lei si profila una fine estate carica di emozioni. Per Miss Reginetta sarà in gara a Riccione dal 31 agosto al 4 settembre, per miss Principessa sarà di nuovo protagonista nella località balneare romagnola dal 13 al 17 settembre. 

Non avevo mai partecipato a concorsi di bellezza prima d’ora: quest’anno ho deciso di lanciarmi in questa doppia esperienza

«Non avevo mai partecipato a concorsi di bellezza prima d’ora – racconta Anna -: quest’anno ho deciso di lanciarmi in questa doppia esperienza. Mi sono trovata benissimo sin dalle selezioni online che si erano tenute nei mesi scorsi, quando ancora non potevamo radunarci in presenza per via dell’emergenza sanitaria. Alle finali poi sono stata accolta con grande professionalità e attenzione, così come le altre ragazze. Mi sono trovata anche meglio di come mi aspettavo. Esperienze emozionanti e molto gratificanti».

A seguirla i familiari e il fidanzato. La presenza di pubblico è stata infatti possibile, seppur contingentata entro i limiti imposti dal distanziamento interpersonale. Nelle prossime settimane Anna si godrà le vacanze estive, pronta poi per tuffarsi nella seconda parte di questa entusiasmante avventura. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400